Utente 487XXX
Buongiorno...sono un ragazzo di 39 anni di e ringrazio chiunque anticipatamente possa essermi d'aiuto...Comincia tutto a febbraio con febbre e una fortissima spossatezza alle braccia, una stanchezza assurda...li per li non ho dato peso ma poi x tutto il mese ho accusato un forte malessere che mi faceva controllare la febbre ogni sera..eho eseguito analisi del sangue dove risultava un'anemia mediterranea che porto da sempre,trigliceridi alti 180,piastrine basse 134,linfociti alti 4 22, e proteine nelle urine 0.30, inoltre creatinchinasi,lattico,deidrirogenasi, proteina c reativa,ana,ena nella norma.Nel frattempo accuso un intorpedimendo ai nervi delle braccia e scosse e fitte negli avambracci con vamapate di calore...eseguo una emg dove risulta tutto perfetto...con aghi mi hanno bucato solo la gamba dx perché 9 anni fa operandomi il crociato anteriore mi hanno denervato lo sciatico ed ho eseguito i vari step elettromiografici fino al suo innervamento...questo succedeva a marzo..dopo 3 giorni ecco un inspiegabile crampo al polpaccio dx e fascicolazioni sparse x tutto il corpo e 2 giorni dopo crampo o contrattura al tricipite dx con astenia alle braccia..poi con nei giorni successivi con le mani vado a prendere gli oggetti e accuso formicoli alle dita quando premo concentrazione nell'aprire la bottiglia...eseguo due visite neurologiche una al pronto soccorso negativa e mi danno NORMAST X due mesi,e una privata negativa dove mi prescrivono vagost abil 3 volte al giorno x un mese, nel frattempo facendo lavori alzando dei pesi e restando accovacciato forse troppo mi compare una neuropatia periferica dal ginocchio in giù.. come avere sensazione di piede piccolo e tutto formicolio come avessi un calzino addosso...faccio un'altra visita neurologica e mi dicono tutto ok anche se mi prescrivono un rmn encefalica+cervicale con contrasto e lombosacrale senza contrasto, dove riscontrano:C2 C3 estrusione erniaca 5mm con impronta sul sacco durale e sul midollo con iniziale fissurrazione dell'anus,c3 c4 e c4 c5 protusione posteriore ad ampio raggio con impronta sul sacco durale, c5 c6 minimo bulding posteriore mediano con impronta sul sacco durale..torno dal neurologo e mi dice che il problema alle braccia può dipendere da quello e mi fa rifare una emg nel suo ospedale..risultano non denervazioni in atto...alcuni pum di durata e ampiezza diffusi sulle gambe e asimmetria dei SAP sul nervo peroneo di dx rispetto al sx..che attribuisce alla denervazione che ho subito...per concludere attualmente ho perso 5 6 kg in 3 mesi forse x il forte stress e accuso fascicolazioni dopo ogni sforzo e dolori alle braccia,continui crampi al polpaccio dx e fascicolazioni,specialmente se sono seduto o se batto o mi messaggio il polpaccio..mi risulta inoltre faticoso alzare la gamba dx o meglio sensazione strana nell'eseguire i passi..come se mi cedesse specie a livello caviglia e perone con fascicolazione al piede,ho anche una metarsalgia al piede dx...temo fortemente una SLA..

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

Le rispondo solo all’ultimo quesito non potendo avanzare a distanza ipotesi sul resto della sintomatologia.
Pertanto riguardo il timore della SLA mi sentirei di tranquillizzarLa sia per le numerose visite neurologiche effettuate con esito negativo sia per la sintomatologia che descrive che è quasi esclusivamente sensitiva (dolore, parestesie, "sensazione strana nell'eseguire i passi") mentre la SLA è una patologia esclusivamente motoria specie nei primi stadi della malattia, con deficit dei movimenti.
Per il resto la rimando, come giusto che sia, al Suo neurologo di riferimento.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 487XXX

La ringrazio x la celere risposta dottore,volevo rifere che la gamba la sento come una sensazione strana quando piego il piede x alzarlo nella zona caviglia perone sia dietro che davanti...se metto il piede appena di traverso mi sembra sparisca..e strano lo so, poi le fascicolazioni al polpaccio e nella zona laterale del piede sono sporadiche di giorno..ma sempre presenti se premo e le sento quanto mi siedo nella sedia o in macchina ( e possibile che comprimi qualcosa..? Se corro 100 metri e poi mi fermo mi formicola piede e polpaccio.. Inoltre nelle braccia continuo a fare contratture..le sento sempre maggiormente sul lato dx del corpo sul muscolo bicipite vicino al gomito e tricipite.Ultimamente quando inizio un lavoro sento una stanchezza alle braccia zona muscolare ma davvero stanche e dolenti come avessi alzato non so cosa e quando premo con le mani qualcosa sento tirare tutti i muscoli e i nervi e polsi dolenti e al mattino x muovere le dita devo fare un Po di movimento..Non le sento impacciate ma sensibilmente dure o ingommate...può dipendere dal fatto della postura di come dormo dato che le ho sempre sotto il cuscino con la testa sopra...oppure dalla cervicale che non è bellissima..? Ho scritto tante cose ma sono davvero preoccupato,fino agli inizi di febbraio ero in pace e tranquillità ora sono in depressione totale x tutte queste sensazioni..sarò anche un Po ipocondriaco e ansioso ma queste cose le ho e me le sento..grazie per la sua risposta

[#3] dopo  
Utente 487XXX

La ringrazio x la celere risposta dottore,volevo rifere che la gamba la sento come una sensazione strana quando piego il piede x alzarlo nella zona caviglia perone sia dietro che davanti...se metto il piede appena di traverso mi sembra sparisca..se strano lo so, poi le fascicolazioni al polpaccio e nella zona laterale del piede sono sporadiche di giorno..ma sempre presenti se premo e le sento quanto mi siedo nella sedia o in macchina ( e possibile che comprimi qualcosa..? Se corro 100 metri e poi mi fermo mi formicola piede e polpaccio.. Inoltre nelle braccia continuo a fare contratture..le sento sempre maggiormente sul lato dx del corpo sul muscolo bicipite vicino al gomito e tricipite.Ultimamente quando inizio un lavoro sento una stanchezza alle braccia zona muscolare ma davvero stanche e dolenti come avessi alzato non so cosa e quando premo con le mani qualcosa sento tirare tutti i muscoli e i nervi e polsi dolenti e al mattino x muovere le dita devo fare un Po di movimento..Non le sento impacciate ma sensibilmente dure o ingommate...può dipendere dal fatto della postura di come dormo dato che le ho sempre sotto il cuscino con la testa sopra...oppure dalla cervicale che non è bellissima..? Ho scritto tante cose ma sono davvero preoccupato,fino agli inizi di febbraio ero in pace e tranquillità ora sono in depressione totale x tutte queste sensazioni..sarò anche un Po ipocondriaco e ansioso ma queste cose le ho e me le sento..grazie per la sua risposta

[#4] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in generale, sia la postura che problematiche cervicali possono avere un ruolo nel determinare la sintomatologia riferita, oltre possibili sintomi psicosomatici che sono sintomi reali, esistenti e non inventati.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente 487XXX

La ringrazio dottor che e sempre gentile e veloce nel dare consigli...vorrei infine chiederle..
1 -E possibile che la mia dolenza muscolare che ho da 3 mesi con fascicolazioni crampi e contratture varie possa essere fribromialgia o altro e quindi consultare un reumatologo..?
2 -Ho avuto i primi sintomi alle braccia verso metà febbraio e ho fatto una emg dopo 15 giorni ...l'altra emg l'ho fatta circa due mesi dalla prima ma dopo un mese dalla neuropatia periferica al popliteo..così mi hanno riferito...e stata fatta troppo presto x escludere una sla o una malattia dei nervi...? Ne dovrei farne unaltra a breve o mi posso fidare..?
3 -Mi consiglia di fare una rmn alla schiena x completare l'iter o quelle che ho fatto cioè encefalica cervicale e lombosacrale sono sufficienti x una valutazione
4 -Quando prendevo NORMAST mi sembrava di stare leggermente meglio ai muscoli...posso continuare a prenderlo..ora ho smesso e x la neuropatia sto prendendo lirika dopo aver provato alanerv e opera senza risultati..il dottore mi dice che fa bene anche x l'ansia . .ma non vedo risultati..ce qualche altro farmaco ovviamente parlandone col dottore o passa da sola la neuropatia...
5 - Le fascicolazioni e crampi alle mani braccia gambe ecc possono venire da stati stressanti e portarli x molto tempo..
6 Infine e dopo ho finito la perdita di peso di 6 kg in un mese può essere riconducibile ad ansia e stress...grazie mille...credo che dopo non la disturbato più oppure la aggiornerò su eventuali visite..di nuovo grazie...

[#6] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

1. È possibile.
2. Forse un’altra è consigliabile dopo 4 mesi dall’inizio della sintomatologia.
3. La RM lombosacrale e la RM alla schiena sono la stessa cosa, quindi già fatta.
4. Lo può assumere dopo parere specialistico o del medico curante.
5. Certamente.
6. Può essere, è opportuno però effettuare i test di funzionalità tiroidea (ft3, ft4, tsh).

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente 487XXX

La funzione tiroidea mi sono dimenticato di dirle che era tutto apposto,avevo provveduto a fare le analisi anche di quella...Grazie mille di tutto dottore,e stato molto gentile provvederò x effettuare anche una visita dal reumatilogo e la terrò informato...Grazie ancora per i suoi consigli e delucidazioni...

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 487XXX

Dottore torno a disturbarla....le contratture o gli strappi muscolari possono essere di riferimento a una malattia neuromuscolare...? Peché accusando sempre braccia stanche come le dicevo precedentemente con varie contrattute sparse,oggi sull'avambraccio dx ho avuto uno strappo muscolare non riuscivo più neanche prendere gli oggetti in mano perché pollice indice e medio mi tiravano il muscolo..(dico strappo perché sono andato dal medico e mi ha indirizzato x una ecografia)...anche se secondo me è più una contrattura...possono essere provocati da stress anche questi sintomi..? Poi volevo chiederle che per tutto il corpo sento fugaci fascicolazioni come le avevo detto...(tranne che al polpaccio che sono sempre presenti), siccome sono della durata di un secondo possono essere miochimie,..chiedo perché non so la differenza.
Infine mi son dimenticato di dirle che verso la fine di gennaio ho lavorato fortemente con una mola a disco per due ore di fila dando continui strappi ai muscoli e ai nervi xché era un lavoro tosto...il tempo che e trascorso e molto lo so ma potrei aver infiammato o stiracchiato le braccia...appena avevo finito mi sono vibrante le braccia x due ore...e ora come allora sento dolore al tricipite che si irrigidisce e ai polsi che mi sembra si accavallano i nervi, quando ad esempio premo forte un oggetto e oppure batto con un martello...chiedo questo anche se è passato molto tempo ma proprio da quel momento ho sentito stanchezza...e l'aver dormito poche ore x moltissimo tempo può aver influenzato i mie muscoli alla stanchezza eccessiva che mi ritrovo...grazie mille..

[#10] dopo  
Utente 487XXX

Buon giorno dottore
.volevo chiederle quante probabilità di solito emg risulta negativa all'inizio della sla...ce una percentuale circa o sono solo certi casi sporadici che all'inizio sia tutto ok per poi variare...
La ringrazio anticipatamente...

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

come informazione generale Le rispondo che all’inizio della sla spesso l’EMG è negativa.
Per quanto riguarda il Suo caso non vedo sintomi sospetti per la malattia in questione.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro