Utente 509XXX
Salve sono una ragazza di 23 anni, da giugno di quest anno ho iniziato ad avere dei giramenti di testa. Andai da un otorino che mi prescrisse antibiotico e altri farmaci per un otite. Dopo un paio di giorni mi sentii meglio ma continuarono i giramenti di testa e quindi tornai da lui che mi disse di fare emocromo più risonanza magnetica. Feci l emocromo e risultó perfetto ma mi venne una paura assurda per la risonanza magnetica, da lì il panico perché scoprì da ignorante in materia che si potrebbero scoprire delle malattie neurologiche. Feci un esame All università e dopo qualche giorno Tornai a casa, nel frattempo cominciai ad avere dolere ai polpacci , pulsazioni dei muscoli che ho scoperto si chiamino fascicolazioni e un acufene pulsante All orecchio sinistro quando mi sdraio o quando faccio sforzi o salgo le scale. Tornai a casa e andai da un altro otorino che non rilevó nulla di anomalo e mi disse quindi di fare alcune visite come eco doopler, visita cardiologia e visita neurologica . Feci l eco doopler e risultó ok. Feci una visita neurologica e il dottore mi disse che io soffro di ansia e stress e mi prescrisse delle gocce che non presi mai per la paura degli effetti collaterali. Ora, a distanza di un po’ di mesi, sento sempre queste veritigni, quando sono in piedi sento di oscillare e quando cammino e ho lo sguardo diretto verso il basso mi sembra che mi gira la testa . In più dopo un periodo in cui erano scomparse mi sono tornate queste pulsazioni strane su tutti i muscoli. Mi sembra sempre che mi tremano le mani e spesso mi viene tachicardia. Ho paura di avere qualche malattia come la SM e non mi spiego se tutto ciò è realmente frutto della mia testa o c’è qualcosa a livello fisico. Anche perché ho letto molte testimonianze dove persone raccontano di aver scoperto queste malattie con questi sintomi strani o definiti persino stupidi. Vi ringrazio in anticipo e spiego mi possiate aiutare. Specifico che il mio neurologo capii subito che sono andata su internet a leggere i sintomi e a fasciarmi la testa , dicendomi di fare la risonanza solo per stare più tranquilla , ma dissi di non volerla fare quindi lui disse che non era un problema perché era solo per farmi stare più tranquilla . Spero mi possiate salutare .

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Cara ragazza,
quella dei soggetti affetti da disturbo d'ansia di malattia che leggono in rete una descrizione sommaria delle malattie più infauste e che se le sentono addosso, purtroppo, è una endless story! Ci vuole una notevole capacità critica per discriminare fra la descrizione divulgativa di una malattia ed il riconoscimento concreto dei suoi sintomi che, devi convenire, può possedere solo un addetto ai lavori. La descrizione della tua fenomenologia è marcatamente improntata alla somatizzazione dello stato di ansia, in modo particolare la presenza delle cosiddette " pseuduo-vertigini" che consistono solo in una apparente instabilità e che con la vertigine vera non hanno nulla in comune.
Allora, leggiti questo mio articolo e capirai perché non è opportuno tentare di fare auto-diagnosi, ma di affidarsi con fiducia al parere di un esperto:
https://www.medicitalia.it/news/neurologia/7755-la-paura-delle-malattie-neurodegenerative-fa-male-al-cuore.html
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 509XXX

Caro dottore , la ringrazio di cuore per la sua risposta. L’articolo in questione l’ho già letto un sacco di volte proprio per convincermi che sia appunto l’ansia. Volevo chiederle solo un’ultima domanda cioè se è secondo lei il caso di fare una risonanza magnetica o no. Grazie mille e buone feste

[#3] dopo  
Utente 509XXX

Aggiunga un piccola cosa, circa All inizio di novembre avevo un forte mal di testa da due giorni, allora mentre ero in piedi sentii un colpo di calore nella parte dietro del corpo ( collo e testa particolarmente) e un giramento di testa , il tutto durà circa 10 secondi e poi passó, ovviamente ebbi una reazione tragica a tutto ciò non avendo mai provato una sensazione simile

[#4] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Se ti attendi la risoluzione dell'ansia dalla risposta negativa della Risonanza è solo un palliativo temporaneo. Comunque, ai miei pazienti affetti anche da una palese cefalea di tipo tensivo, io prescrivo sempre l'esecuzione di una Risonanza, che fortunatamente è un esame innocuo e che corrobora in modo "negativo" o per esclusione, la diagnosi. Cerca piuttosto di affrontare le ragioni della tua ansia ed abbi più fiducia nella tua giovane vitalità.
Buone feste anche a te
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#5] dopo  
Utente 509XXX

Ci proverò . Grazie e ancora buone feste