Utente 523XXX
Salve cari Dottori.
Sto vivendo un periodo molto stressante per via di esami universitari e paranoie varie. Tre settimane fa mi. Preoccupai per la mia vista e dopo la visita fortunatamente era tutto apposto. Poi leggendo su internet che se vedevi puntini neri potevano essere scotomi e vedendo a cosa portava vederli allora il giorno mi alzai con tante fascicolazioni ai polpacci(3 settimane fa) che fino a pochi giorni fa sembravano sparite e ora sono tornate(comunque diminuite) . Comunque in questi giorni mi sentivo anche la gamba strana, a volte sento prurito ad un tallona o una sensazione di formicolio alla pianta del piede e a volte mi alzo con le mani con formicolio che poi passano subito. Preso dalla paura giovedi corsi dal neurologo e gli ho esposto i. Miei problemi. Gli raccontai che circa 8/9 anni fa avevo varie manie(tipo lavarmi le. Mani dopo aver toccato ogni cosa, aprire le luci di casa un determinato numero di volte o la tv sembre un determinato numero) e per questo ero stato sotto cura farmacologica(non so se da uno psicologo o psichiatra) che dopo pochi mesi abbandonati perché mi sta cavano troppo e riuscì a superarli anche senza. Alcune manie tipo aprire il rubinetto un paio di volto lo ho ancora tuttora, comunque dopo avergli raccontato tutto ciò diede la colpa delle mie fascicolazioni dei miei formicolio all ansia. Mi ha giusto controllato i riflessi alle gamba e fatta una strana cosa alle braccia con un martelletto ed era tutto in regola, poi notò che la Mano sinistra trema un pochino. In più mi blocco prima. Una gamba e poi l'altra e mi. Chiese di alzare e io ci riuscì nonostante lui ci mise molta forza. Dopo questo mi ha prescritto delle gocce ansiolitiche e varie altre cose per placare queste manie che un po' rimangono. Io ora vi chiedo secondo voi posso considerare esaustiva una visita del. Genere? E mi posso fidare del dottore che ho trovato su internet (scrivendo. Neurologo+città) ma so che é a capo di una casa di cura privata e sul bigliettino ha scritto specialista in malattie nervose e mentali, ma non c'è scritto neurologo? La mia paura era di sla o sm ma lui mi ha rassicurato in tutti i modi che non era quello, mi posso fidare dopo una visita così semplice non vorrei che si fosse fatto troppo influenzare dal mio passato sotto cura. Grazie Dell ascolto.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

a mio avviso si può fidare certamente, anche considerando la sintomatologia che riferisce, i tempi e le modalità d’insorgenza e di regressione che non depongono per le malattie che teme.
"Specialista in malattie nervose e mentali" è la dicitura che si usava molto tempo fa quando la Neurologia e la Psichiatria erano ancora una singola specializzazione e non erano ancora state separate.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 523XXX

Grazie mille dottore. Gentilissimo. Ora le. Chiedo proprio stanotte mi é capitato che mentre ero sul divano ho avvertito una sensazione che é partita dallo stomaco e poi é esplosa in un forte brivido o scossa non saprei definirla arrivata fino alle gambe che me le ha fatte tremare. Ogni tanto negli ultimi anni raramente mi capita di avvertirli magari prima di andare a dormire ma stavolta ero sveglio ed ero sul cellulare. Cosa può essere dottore c'è da indagare maggiormente o può essere collegato ai sintomi ansiosi? Grazie Dell attenzione.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con i famosi limiti del consulto a distanza, il sintomo che riferisce sembrerebbe di origine ansiosa.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 523XXX

Grazie per la risposta dottore. Vorrei avere un altro parere riguardo la posologia che mi ha dato il dottore da assumere: gocce Compendine sette gocce ore 8-ore 18 e dieci gocce ore 22. Haldol gocce cinque gocce ore 8-20. Questo non lo riesco a leggere bene mi sembra ci sia scritto Artasse o Artarre 22 compresse, una compressa ore 13. Laroxyl 10 compresse una compressa ore 21. Le sembra giusta sopratutto considerando la mia età e non vorrei che mi abbattono come un elefante come quelle che prendevo 10 anni fa. Grazie Dell attenzione.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

"Compendine" può essere compendium?
Artasse può essere "Artane" 2 mg?
Sui farmaci ci vuole chiarezza, se vuole mi può fare sapere quando li avrà in casa.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 523XXX

Si professore confermo sono quelli che lei ha elencato. Come le sembrano?

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sono farmaci largamente utilizzati in varie condizioni, ovviamente non conoscendo approfonditamente il Suo caso non posso esprimere un giudizio a distanza.
Consideri che sono farmaci sedativi per cui un po’ di sonnolenza all’inizio potrebbe averla.
Evidentemente il medico li ha ritenuti idonei al Suo problema.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 523XXX

Salve dottore, la ringrazio per la continua disponibilità e per la pazienza che ha nei miei confronti. Poco tempo fa é successo un episodio che mi ha mandato nel panico, ero sul divano poi metto il piede a terra e sento che un piede ha formicolio molto forte che si esaurisce in 2 minuti dopo che lo ho mosso e mi sono messo a camminare. Poi ho letto che il formicolio ai piedi è uno dei sintomi precoci di sma. Secondo lei é rilevante anche se è durato poco ed era diversa dalla sensazione al piede che sento ogni tanto in questi giorni. E può essere ansia anche se non ho trovato il formicolio nelle cause che portano all ansia. Grazie e spero tanto in una sua ennesima risposta.

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non abbia alcuna preoccupazione per un sintomo del genere, è probabile che si sia verificato per la posizione sul divano, comunque, considerata la brevissima durata, non vedo nessun segno patologico.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 523XXX

Grazie dottore mi ha risollevato la serata. Piccolo appunto dato che prima avevo scritto poco tempo dopo il fatto ed ero ancora scosso, ho sbagliato a calcolare il tempo, per passare sono servito 7/8 minuti. Il suo parere non cambia Dottore e comunque da considerarsi troppo poco tempo?

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ovviamente confermo quanto detto.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 523XXX

Salve dottore alla fine la mia ansia mi ha portato a fare un ulteriore visita neurologica più approfondita e sono arrivati alla stessa conclusione solo che ora il nuovo neurologo mi ha dato medicine diverse.
Comunque dopo quella visita i miei sintomi si sono calmati solo che ne è nato uno più fastidioso che non riesco a spiegarmi; due tre volte al giorno specie quando leggo ho come una strana sensazione che colpisce la bocca dello stomaco, una specie di lieve scossa o trasalimenti. Mi accade spesso quando fatico a capire il significato di una cosa che leggo, o ad esempio ieri sera mentre ero a letto con gli occhi chiusi pensando a oggetti che volteggiavano nel cielo o pensando di guardare cose in alto questa sensazione mi ha colpito. Mi crea una specie di bruciore alla bocca dello stomaco e mi porta a stringere i pugni. Non so proprio cosa pensare di questi strani sintomi che mi colpiscono per pochi secondi quando meno me lo aspetto. Spero che lei abbia una spiegazione dottore. Cordiali Saluti.

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la sintomatologia che riferisce e le modalità d’insorgenza fanno pensare un'origine psicosomatica, penso nulla d’importante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro