Utente 134XXX
Buongiorno. Non so se questa sia la categoria corretta. Da mesi ho strani sintomi che non riesco a catalogare correttamente.
Tutto è iniziato con una forte stanchezza durata qualche giorno.
Terminata la stanchezza ho accusato arti addormentati e formicolio. Sempre sul lato destro del corpo.
Ultimamente ho un piede ed una mano gonfi.
La scarpa mi sta stretta.
Ed accuso una pressione interna all'orecchio.
Tutto questo sempre sul lato destro. Non capisco se sia tutto collegato.
Potete aiutarmi?
Grazie a tutti.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Utente,
la manifestazione che lei descrive potrebbe corrispondere ad un quadro di emi-ipoestesia che deve essere attentamente valutata da un Neurologo e, inevitabilmente, indagata mediante l'esecuzione di una Risonanza Magnetica dell'encefalo. Verificata la negatività dell'indagine, se la fenomenologia persiste occorre consultare settori specialistici diversi dalla Neurologia (Medicina Interna ad esempio).
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 134XXX

Buongiorno dottore. La ringrazio per la sua risposta. Le riassumo le attività svolte in questo mese. Sono stato dal Neurologo che mi ha visitato (esito visita OK) e consigliato questi accertamenti:

1) Risonanza encefalo (tutto nella norma)
2) Potenziali arti inf e sup (tutto nella norma)
3) Analisi sangue (con vari fattori attinenti la coagulazione: in attesa risultati).

Ad oggi continuo ad avere un leggero intorpidimento al braccio e gamba destra, con una strana sensibilità alla mano. E la solita e fastidiosa pressione auricolare.

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Mi felicito con lei per la negatività dell'indagine RM perché ha consentito di eliminare il sospetto di una lesione encefalica all'origine della sua manifestazione di ipo/parestesia dell'emisoma destro. Tuttavia, se il disturbo persiste ed il Neurologo dichiara non essere di sua competenza, come già le ho detto, deve indagare in altri settori e, se tutto risulta nella norma, si potrà ipotizzare un disturbo su base psicologica.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#4] dopo  
Utente 134XXX

Dottore volevo aggiornarla. Sono stato da un medico internista il quale mi ha consigliato un reumatologo. Sto facendo altre analisi del sangue (tipo omocisteina e cpk) nel frattempo è emerso un altro problema. Ho una "pallina" sul collo del piede. Sempre sul lato destro. Asintomatica a parte il solito gonfiore del piede. Secondo un suo parere sono eventi collegati?Grazie.

[#5] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Quel che riferisce potrebbe causare un fastidio locale (come quando ha riferito di sentire la scarpa stretta) ma non di certo generalizzarsi all'intero emisoma.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it