Utente 301XXX
Buonasera, sono un uomo di 33 anni in un generale stato di salute. Da circa un mese e mezzo accuso formicolii e parestesie ai quattro arti, con prevalenza alle mani. I sintomi aumentano con la manipolazione di oggetti (tastiera pc, cellulare, ecc.).
Faccio pertanto una visita neurologica con il seguente referto: “vigile collaborante orientato, asimmetria dinamica della rima orale per dx < sx, non evidenti deficit stenici ai 4 aa, ROT scattanti con asimmetria per sn > dx agli arti superiori, Hoffman bilaterale, accenno a dorsiflessione dell’alluce alla RCP bilateralmente”
Consigliata RMN rachide cervicale con e senza mdc, PESS e PEM.
Effettuata la RMN e risultato tutto nella norma senza nessuna anomalia in evidenza.
Da una settimana a questa parte è comparso un nuovo sintomo: fascicolazione a entrambi i polpacci e spasmi alle dita dei piedi presenti tutto il giorno, con impulso a muovere le gambe e senso di sollievo in movimento (basta camminare per avere sollievo) oltre a una generale debolezza muscolare delle gambe.

Gli esami PESS e PEM li farò tra un mese.
Nel frattempo sono davvero molto preoccupato (ammetto di essere parecchio ipocondriaco) per la presenza continua delle fascicolazioni e per il segno di hoffman e la dorsiflessione dell’alluce (segno di Babinski ?). Leggendo su internet ho scoperto che si tratta di sintomi preliminari della SLA e di altre situazioni molto poco rassicuranti.
Stante che dovrò fare gli ulteriori esami prescritti, l’esame obiettivo risultante dalla visita per come è scritto (il medico non ha voluto commentare oltre) è preoccupante o può essere coerente anche a situazioni fisiologiche e non patologiche ?
Molte grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Utente,
a come lei riporta la descrizione dell'esame neurologico parrebbe essere stata rilevata una emisindrome piramidale sinistra, che se corrisponde alla sua realtà clinica, a mio avviso, dovrebbe eseguire anche una Risonanza Magnetica dell'encefalo.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 301XXX

La ringrazio della risposta. Non nascondo che quanto detto mi ha gettato nel panico. Il concetto di sindrome emisindrome piramidale sinistra non mi è molto chiara. A che tipo di tipologie, laddove fosse questo il caso, è collegato ? Grazie nuovamente

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Che potrebbe esservi un sospetto di lesione a carico dell'emisfero cerebrale di destra, per questo le ho detto, se è quello l'esame neurologico che è stato riscontrato realmente, occorre chiarire facendo una RM-encefalo
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it