Utente 506XXX
Buongiorno.Sono un ragazzo di 31 anni.15 anni fa ho avuto due crisi epilettiche in età adolescenziale e sono tutt'ora in cura con Tegretol,due compresse da 400 mg al giorno.Da allora non ho più avuto crisi e gli eeg annuali risultano a posto (solo si evidenziano onde lente) e le recenti tac altrettanto (l'ultima due anni fa).Da un po'di anni ho degli strani sintomi:immagini scollegate dalla realtà che si presentano all'improvviso,deja senti (o almeno credo che lo siano:come dei ricordi completamente scollegati dalla realtà della durata di pochi secondi che causano un forte senso di familiarità per poi scomparire senza lasciare traccia),sensazioni di terrore improvvise,con tachicardia,in cui mi sento quasi morire dall'ansia,sensazioni di essere scollegato dalla realtà,di camminare senza gravità,momenti di confusione in cui inizio a vedere una serie di ricordi che non riesco a collegare,emicranie fortissime che mi fanno provare una sensazione come se stessi vivendo in un incubo,sogni vividissimi le cui immagini ritornano come flash durante il giorno.Ho sempre pensato che fossero tutte cose collegate alla mia patologia e mi sono sempre rassegnato ad avere questi "sintomi" e il mio neurologo non ci ha mai dato molto peso.Ai controlli annuali mi dice che va tutto bene e di stare tranquillo.Ma dato che queste cose mi danno molto fastidio vorrei chiedere un parere a qualcuno per capirne almeno la causa.E quindi la domanda è:a che specialista dovrei rivolgermi?Neurologo,psicoterapeuta,psichiatra,psicologo,analista?Dalla descrizione di questi sintomi si può avere un'idea del punto dal quale potrei partire?Possono essere sintomi di un disturbo d'ansia?Di un disturbo neurologico?Della patologia che ho già,come ho sempre (forse erronamente) creduto?
A un certo punto ho pensato pure fossero causati dal tegretol,ma i dosaggi nelle analisi del sangue sono sempre a posto e non ho mai avuto effetti collaterali.Quindi vorrei uno spunto per capire in che modo iniziare l'indagine e quale specialista è più indicato,perchè sono sensazioni molto spiacevoli e talvolta invalidanti.
Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Buona sera a Lei

-acquisisca un secondo parere neurologico/una seconda opinione...
-effettui un EEG-Holter delle 24 ore...
e se non ne ha mai faatta uan anche una -RM Encefalo.

I colleghi avranno molte più informazioni/dati recenti sulle quali lavorare al meglio.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente 506XXX

Grazie per la risposta.
Mi scusi,ho scritto Tac ma intendevo Risonanza Magnetica.Ho fatto in tutto sette risonanze magnetiche in 15 anni,l'ultima un anno e mezzo fa,e tutte dichiarate nella norma dal neurologo.L'esame delle 24 ore l'ho fatto in passato e al momento faccio ogni 12 mesi EEG in privazione di sonno.L'ultimo 6 mesi fa nel quale,a parte queste "onde lente" (che non so bene cosa siano),non c'era nient'altro.
Quindi il suo consiglio è di rivolgersi ad un altro neurologo?Esclude una causa psicologica?Un dettaglio che non ho detto è che le due crisi accadute 15 anni fa mi hanno segnato molto,da allora sono diventato sempre più fobico,ho paura delle altitudini,dei luoghi affollati,delle luci,di uscire la sera dopo le 10,quando dormo meno di 8 ore a notte passo il giorno con la tachicardia,a volte mi viene il panico addirittura guardando lo schermo di un televisore per paura che si possa scatenare una crisi,stessa storia quando sono al cinema o su un autobus affollato,ma potrei citarne altre mille.Non avendo più crisi da 15 anni questo terrore costante inizia a parermi anomalo.Per questo pensavo che forse questi sintomi potessero essere di competenza di uno psicoterapeuta più che di un altro neurologo.Ma se reputa che la situazione è palesemente ricollegabile a una patologia neurologica escludo questa possibilità.Grazie mille.

[#3] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Un altro neurologo per una seconda opinione che tenga presente anche della prima.
Un esame Eeg Holter delle 24 ore...
Non escludo u genesi psicogena è che via mail comprenderà come non sia possibile valutare una opzione simile.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it