Utente 509XXX
Mi sono sottoposta ad una eeg in seguito a giorni di confessione mentale e assenze. Vi prego di aiutarmi a decifrare questo referto

Attività elettrica cerebrale caratterizzata da alfa occipitale rapido e instabile.
Simmetrico,reagente.,ipovoltato,misto ad abbondante beta e theta.
Sulle arie temporali in modo più evidente a sin. Sequenze di piccole onde lente e aguzze .non modifiche significative alle prove attivatrici.

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Buongiorno a Lei,

il referto EEG illustra una attività irritativa sulle regioni temporali più evidente a sinistra.
Ciò potrebbe spiegare i suoi sintomi.

Si faccia visitare da un Neurologo.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente 509XXX

Dottore la visita neurologica L ho già fatta ed è risultata buona, stamattina ho fatto la RM .
Cosa intende per irritativa? Io ho paura possa essere qualcosa di grave,qualche massa. Dai sintomi e dagli esami potrebbe essere?
Grazie della sua risposta

[#3] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Irritativo è la attivività bio-elettrica cerebrale che potrebbe essere di natura epilettogena (ad esempio le sue "assenze" o le sue "confusioni mentali").

Questa mattina ha fatto una RM Encefalo? Corretto. Era il passo successivo.
Ha la risposta? Oppure quando la avrà, se crede, riscriva.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#4] dopo  
Utente 509XXX

Mercoledì ritiro il referto e le faccio sapere .Grazie dottore è troppo gentile

[#5] dopo  
Utente 509XXX

Dottore questo è il referto della RM:
Reperti: sistema ventricolare in asse, simmetrico, non dilatato Regolare rappresentazione degli spazi subaracnoidei pericerebrali. Ampio una spazio perivascolare profondo a sede temporale dx. Assenza di aree di alterata intensità del segnale a sede encefalica. Lo studio funzionale, con immagini pesate in diffusione protonica (DWI), non evidenzia aree a ridotta diffusività da riferire a focolai ischemici in fase acuta/subacuta Regolare rappresentazione del tratto intracranico delle carotidi interne e delle arterie vertebrali. Arteria basilare nella norma per decorso e calibro. Regolare calibro e decorso dei rami arteriosi del poligono di Willis. Regolare rappresentazione dei seni venosi intracranici Assenza di immagini da riferire a patologia stenotica, dilatativa e/o malformativa in atto, nei limiti della metodica.

Attendo un suo parere la ringrazio

[#6] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Sarebbe importante poter vedere le Immagini RM e capire cosa il radiologo ha voluto descrivere con "ampio uno spazio perivascolare profondo in sede temporale destra. Il resto del referto è normale.

Allora: Lei sta male, l'Eeg sembrerebbe indicare anomalie bio-elettriche di tipo epilettogeno (es: le assenze e gli stati confusionale che riferisce).

La RM è refertata in maniera che in assenza di buone delle immagini personalmente non saprei con adeguatezza potermi esprimere.

Non capisco come il neurologo che la ha visitata le possa aver detto che la visita sarebbe buona... così come si è espressa Lei.
Tant'è che le ha prescritto RM Encefalo ed EEG.

Penso sia il caso di riportargli gli esami che Le ha prescritto... come è corretto che sia.

Nulla vieta acquisire un secondo parere/ una seconda opinione neurologica.

Comprenderà bene come un co esulto a distanza ha i propri limiti e non può sostituire una visita medica effettuata di persona.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#7] dopo  
Utente 509XXX

Si martedì gli porterò a leggere le analisi fatte.
Dottore ma cosa può essere “ampi o spazio perivascolare profondo”? A quale patologia può riferirsi? Mi scusi se insisto so che non ha immagini a disposizione .
Il neurologo mi ha prescritto questi esami per togliere qualsiasi dubbio però come mi conferma non è uscito tutto bene !