Utente 508XXX
Buongiorno, in seguito a episodi in cui avevo come una sensazione di stordimento, una sorta di stato confusionale della durata di qualche secondo senza perdita di coscienza, ho effettuato un primo eeg in cui è emersa la presenza di alcune brevi sequenze di attività theta lenta polimorfa di aspetto puntuto diffuse prevalenti a destra, e un secondo eeg da deprivazione di sonno in cui venivano confermate le anomalie elettriche aspecifiche (attività theta puntuta) diffusa.ho eseguito in seguito una risonanza magnetica con mezzo di contrasto da cui risultano alcuni microfocolai gliotici nella sostanza bianca degli emisferi cerebrali periventricolare, specie temporale bilaterale, è dei centri semiovali, privi di alterazioni in diffusione o di enhancement patologici, che necessitano di correlazione clinica e controllo evolutivo.
La diagnosi del neurologo dell' ospedale sarebbe quella di un epilessia idiopatica criptogenica e mi ha prescritto una terapia con tegretol che ho iniziato da qualche giorno.
Volevo chiedere un cortese riscontro della diagnosi in base ai sintomi descritti e ai risultati delle analisi

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Buongiorno a Lei,

le consiglierei di effettuare un esame EEG-Holter delle 24 ore.

La registrazione della sua attività bio-elettrica cerebrale prolungata per 24 ore fornirà molte più informazioni circa il suo disturbo.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it