Utente 182XXX
Salve,
vi descrivo il mi incubo, sperando di trovare conforto.
Sono una ragazza di 28 anni.
Tutto è iniziato alla fine di Luglio, dopo un periodo di stress.
Sono tornata a casa dal lavoro, mi sono seduta e ho avvertito nella parte destra della testa, partendo dalla cervicale una forte scossa, ripetuta 2-3 volte. Dopo due giorni, ho iniziato ad avvertire una pressione nella parte sinistra della testa, con annesso dolore alla guancia.
Questo fastidio è scomparso ed è rimasta una tensione laterale come qualcosa che tira la tempia.
Sono andata dal medico di famiglia, (premetto che vivo in Olanda), mi ha fatto test neurologici negativi, e ha riscontrato una tensione cervicale somministrandomi uno spray per un possibile infiammazione dei seni nasali.
Il problema si è mantenuto (la tensione alla tempia) e sono tornata dal medico che non riscontrando nulla, ha attribuito il tutto ha un'infiammazione.
Successivamente sono partita per le vacanze, il fastidio è diminuito solo la sera avevo un poi di tensione alla tempia.
Quello che è rimasto è un dolore esterno all'occhio sinistra, e nella parte circostante con visione di "mosche volanti" - non ricordo se le avevo anche prima (premetto che sono miope).
Tornando dalle vacanze, si è accentata la tensione.
Così, viste delle fitte che ho avuto aprendo la bocca, ho pensato di recarmi da un dentista.
Ha riscontrato una disfunzione dell' ATM, 3 denti del giudizio (due arcata inferiore, uno superiore), di cui uno nella parte sinistra che è deviato e "preme" su dente vicino e presenza di muco nel seno nasale sinistro.
Ora, non so se mi sono suggestionata leggendo varie sintomatologie sul web, e non so se è a causa dell'allenamento, ma avverto un dolore al polpaccio, che parte talvolta dalle dita dei piedi. Questa gamba la sento un po addormentata, in più ho cominciato ad avvertire formicolii e scosse sempre braccia e gamba soprattutto a sinistra (ma non so davvero se è una mia suggestione per paura della malattia in oggetto).
Il sintomo reale è una compressione alle tempie, ora estesa a entrambe, e che avverto talvolta anche sul naso, dolore intorno all' occhio e se premo su bulbo, e una tensione come qualcosa che cammina in testa.
In questo periodo ho anche avvertito, e avverto un senso di tensione, non formicolio come un nervo testo a livello della bocca sempre lato sinistro, e strane sensazioni sempre lato sinistro testa come di bagnato.
Quando sono a letto il tutto migliora, la mattino sto relativamente bene.

Domani mi recherò di nuovo dal medico, ma a causa della lingua e della restrizione a mezzi diagnostici se non si riscontra un problema reale, sono parecchio in difficoltà.
Vorrei un consiglio, ho una paura tremenda di una diagnosi negativa.
Sono molto ansiosa, e ipocondriaca, ma ho un disturbo reale che rende difficile la mia quotidianità.
Vi prego, AIUTATEMI!

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

mi sentirei di tranquillizzarLa riguardo la malattia che teme, almeno da quanto descrive. Ovviamente una visita neurologica è indicata per avere un parere specialistico diretto.
Ha curato la disfunzione dell’atm e gli altri problemi odontoiatrici?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 182XXX

Buonasera dottore,
La ringrazio per la risposta.
Sto procedendo con la risoluzione dei problemi odono, il mio dentista mi ha consigliato prima di procedere col byte e successivamente la rimozione dei denti del giudizio.

Ora sento nella mia testa questa sensazione di qualcosa che cammina sulla fronte, non so se definirla formicolio e qualche scossa alle braccia. Ho paura sia un problema neurologico e non muscolare.
Non so davvero se preoccuparmi o meno.
La ringrazio comunque, La tengo aggiornata.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

proceda con le cure odontoiatriche, poi, qualora la sintomatologia dovesse persistere effettui una visita neurologica.
Stia però serena, non vedo, con i famosi limiti del consulto a distanza, problematiche preoccupanti.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 182XXX

Dottore mi scusi,
oggi questo formicolio è accentuato mi parte dalla nuca e arriva sulla fronte. Specialmente nell'orecchio destro, e specialmente se fletto il capo. Siccome sento un dolore in zona occipitale, (se premo con il dito mi fa male), potrebbe essere una compressione interna.
Mi sto davvero preoccupando.
Ieri inoltre mi è venuta una specie di influenza, e ho dolore alle ossa, solo che non riesco a distinguere se sia per l'influenza o una neuropatia.
Non so che fare.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è più probabile un fatto esterno considerato che alla pressione si suscita dolore e se si accentua flettendo il capo si può supporre un eventuale fattore cervicale, ovviamente come pura ipotesi a distanza.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 182XXX

Un'ultima domanda:
se la febbre mi sale a 38 è il caso di andare al ps?

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se non riesce a contattare il medico curante vada al P.S.
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 182XXX

Buongiorno dottore,
non sono andata perché poi la febbre si è abbassata, oggi avverto formicolio seppur meno, alla flessione del capo e un dolore specialmente al tatto, che è più un fastidio di tutto l'emisfero sinistro (come all'inizio della presentazione dei sintomi). I formicolii si localizzano per lo più nell'emisfero sinistro generando tensione alla tempia e in parte alla fronte.
Lunedì andrò dal medico di base, in quanto non so super suggestione avverto scosse alle gambe.
Spero di riuscire ad avere una visita neuro, visto quanto sono restii all'invio dallo specialista qui all'estero.
Saluti.