Utente 512XXX
Mi chiamo Giulio e ho 24 anni e sono ansioso e ipocondriaco,ho il vizio di leggere su gogle i sintomi e andare nel panico.Negli ultimi anni mi sono diagnosticato da solo un sacco di malattie per essere poi smentito dai medici.È da marzo che sono convinto di avere la SM,ne son terrorizzato,marzo 2018 : fascicolazioni, vibrazioni interne alle gambe, dolori alle gambe, sensazione di calore interno, la vista si annebbiava a un occhio per qualche secondo, gamba sinistra un po piu pesante e mano destra come lievemente intorpidita, poi ho avuto un calo della libido durato un mesetto circa senza problemi a livello erettivo, poi formicolio al labbro superiore come anestetizzato durato circa 30 minuti,vista temolante e altri sintomi.Tutti questi sintomi erano intermittenti e variano in continuo,tranne il calo della libido che è durato tanto per poi sparire.Vado dal medico che mi effettua test neurologici per dirmi che non ho nulla,non convinto gli chiedo una risonanza ma lui mi prescrive una tac dicendomi che va bene anche quella perche non avevo una sintomatologia da SM, tac negativa effettuata a maggio e visita oculistica con fondus oculi ok,solo astigmatismo.Mi tranquillizzo e mi rilasso e mi sparisce tutto in estate.Da ottobre senza che mi agitassi o ripensassi alla sm arrivano nuovi sintomi,per un mese vertigini soggettive croniche,sensazione di sbandamento senza mai perdere equilibrio,rivado dal medico che mi prescrive vertiserc senza effetto,ritorno chiedendo se è la SM e mi schernisce dicendo che è il collo o la cervicale e basta,insisto e gli chiedo sta benedetta risonanza e me la prescrive dicendomi che è solo ansia.Le vertigini aumentavano un po di intensità sotto la doccia calda.Intanto le vertigini passano e compaiono nuovi sintomi,calore alla caviglia sinistra,tremore visibile quano tengo in tensione muscoli di braccia e gambe e lieve ipoacusia monolaterale,gamba sx come piu rigida,nervi mani destra come piu bloccati.Non ho mai avuto riduzione di forza debolezze stanchezza o formicolii duraturi.Ritorno agitato e vado a fare una visita neurologica e mi visita il primario,la visita dura poco circa 10 minuti e mi dice che è negativa e perfetta,chiedo della SM e mi dice che l’unico sintomo che puó combaciare sono le vertigini,vedendomi preoccupato mi prescrive una RMN encefalo e rachide cervicale,gli chiedo se posso avere la SM,mi dice che sarebbe un caso“eccezionale”,anche se secondo me non è tanto sicuro perche se no non me l’avrebbe prescritta.Adesso sono in attesa di prenotarla ma non vivo più dall’ansia perchè sono certo e tutti i simtomi mi sono saltati fuori quando nemmeno pensavo piu a questa SM, ho letto nei vari forum che tante persone con vertigini soggettive e vesite negative hanno avuto brutte sorprese.I miei sintomi non sono mai stati invalidanti e continuativi ma comunque tutto fa a pensare a quello.Secondo voi sono spacciato?Puó essere che tra qualche anno emerga tutto il resto?credo di aver fatto al lupo al lupo per troppi anni..

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazzo,

si tranquillizzi, non vedo reali motivi di preoccupazione.
Un sintomo di sm si manifesta di solito isolato, cioè non associato ad altri sintomi (Lei ne elenca decine!), e continuativo.
Le stesse vertigini non sono patognomoniche della malattia in questione, cioè non fanno fare diagnosi se la visita neurologica è negativa.
Si tranquillizzi ed effettui serenamente la RM prescritta, mi pare di capire, più per tranquillizzarLa che per una reale convinzione del Collega.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 512XXX

Gentile Dottore, la ringrazio per la rapidità nella risposta, sono contento che mi abbia risposto lei perchè da quel che ho potuto leggere è una persona molto competente ma sopratutto umana. Secondo lei quindi la psiche puó aver riprodotto tutto ció? Quale puo essere il reale motivo di queste vertigini? Ma anche una parestesia al labbro per mezzora che causa ha? La cosa che mi agita è che il neurologo ha detto che l’unico sintomo che potrebbe combaciare sono le vertigini che tra l’altro è stato l’unico continuativo! Secondo la sua esperienza quante possibilità ci sono che sia davvero la SM? Grazie infinitamente

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Le dico innanzitutto che l’ansia può causare i sintomi che Lei ha riferito, comprese le vertigini e le parestesie al labbro.
Riferendomi a quest’ultimo sintomo, è stato poi seguito da mal di testa, anche di lieve entità?
Percentuali su ipotesi? Mi spiace ma è impossibile farle e non sarebbe certamente professionale, peraltro senza conoscerLa.
Stia sereno.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 512XXX

gentile dottore, le faccio solo un ultima domanda per poi riaggiornarla con la RMN, queste vertigini possono essere collegate con l’ipoacusia all orecchio sinistro? L’ho notato con le cuffiette della musica... a parità di volume con l’orecchio destro sento meglio che col sinistro... mi consiglia ua visita ORL? Anche questo mi insospettisce un pó perche non penso a tappi di cerume perche paradossalmente l’orecchio che mi si tappa e stappa di più è quello di destra, quello che sente meglio quando dovrebbe essere al contario volendo.... un calo di udito monolaterale a 24 anni?? Puo collegarsi con la SM? Premetto che ho passato un forte raffreddore e tosse secca

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è possibile un problema otorino, la visita specialistica è indicata considerato quanto riferisce.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro