Utente 501XXX
Geniali dottori,

Ho una sinusite penso batterica dato che ho il muco di color giallastro. Questa sinusite lo trascurata pensando che non mi facesse niente, ma da un paio di giorni ho febbre sui 38° associata a nausea intermittente, e mancanza di appetito, non ho mal di testa, ma ieri sera vedevo una macchia scura all’estremita Dell occhio. Su internet ho letto che è probabile che sia un ascesso cerebrale, una delle complicanze della sinusite. Attualmente sto usando soltanto isomar in attesa della visita otorinolaringoiatrica che è fissata per lunedì prossimo. È possibile che io abbia un ascesso o sono sintomi ansiosi?

Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

un ascesso cerebrale in seguito ad infezione sinusitica è molto raro. La cefalea di solito è un sintomo costante che Lei però non ha.
La febbre, se ancora persiste, può avere cause diverse.
La Sua ipotesi sembrerebbe poco probabile, si faccia visitare però dal Suo medico curante in attesa della visita ORL.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 501XXX

Gentile dottore,

Innanzitutto la ringrazio per la celere risposta. Oggi mi sento un po' meglio, l'appetito è tornato ma ho ancora questa febbre che non vuole scendere. Ho chiamato il medico e non mi vuole prescrivere l'antibiotico dato che pensa che sia una cosa virale (che dura più di quindici giorni) più che batterica, e mi ha liquidato dicendo di prendere l'aspirina sopra i 38°.
Sono abbastanza scettico riguardo questa sua diagnosi. mi conviene andare dalla guardia medica cosi mi prescrivono l'antibiotico. Non che io sia un amante delle medicine ma mi sembra strano che una cosa virale duri piu di due settimane.

La ringrazio ancora.

[#3] dopo  
Utente 501XXX

Ammetto che vivere col pensiero di poter aver in qualsiasi momento una meningite e varie malattie gravi non mi sta facendo dormire la notte.

[#4] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

si rilassi, le complicanze di cui parla sono estremamente rare.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente 501XXX

Gentile dottor Ferraloro,

prima di tutto colgo l'occasione per farLe auguri di una buona domenica. La nausea e la mancanza di appetito che avevo sono scomparsi, ma non la febbre che resta sui 37.7-37.9 verso sera il tutto accompagnato da muco color giallo con striature verdi. Domani ho la visita orl e spero di riuscire a uscire da questo tunnel in quanto sono molto stanco sia mentalmente che fisicamente di questa condizione. Volevo sapere se le complicanze che ci sono in rete avvengono in fase acuta o cronica. Al momento sto usando solo la soluzione fisiologica che mi da un po' di sollievo.

Grazie ancora

[#6] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le complicanze in generale possono manifestarsi durante o, più frequentemente, nelle ultime fasi o dopo la malattia di base.
Certamente indicata è la visita otorino già prenotata.

Buona domenica anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente 501XXX

Grazie dottore per la risposta,

La mia dottoressa ha detto che le complicanze insorgono in maniera molto maggiore in persone con il sistema immunitario indebolito, mentre nelle persone con sistema immunitario non indebolito è un evenienza rarissima. E' vero ciò che ha detto?

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

verissimo, Le confermo quanto detto dalla Sua dottoressa.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 501XXX

Gentile dottor Ferraloro,

Oggi sono stato visitato dall'ORL e mi ha diagnosticato la sinusite. Fino a qua tutto apposto, il problema nasce dal fatto che questo otorino è un medico omeopata (già mi fido poco delle palline contenenti acqua e zucchero) e mi ha prescritto medicinali omepatici. Sinceramente mi sento offeso, in quanto sto male e lui mi dice che passerà con queste palline. Non so se fidarmi di questo medico o cambiare ORL dato che non mi piace convivere con il pensiero di meningite o altre malattie gravi che si curano con acqua e zucchero. volevo sapere una sua opinione riguardo questa faccenda.

PS: la febbre è sempre presente.

Ancora molte grazie.

[#10] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a mio parere è indicata una visita ORL presso un otorino non omeopata, Le do questa risposta non conoscendo l'omeopatia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 501XXX

Sposto il consulto in medicine non convenzionali cosi tolgo il disturbo. E' stato molto cordiale nel consulto, la ringrazio ancora.

Buon pomeriggio, e ancora molte grazie.

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla. Grazie a Lei.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 501XXX

Gentile dottore,

Volevo riaggiornarla. La sinusite ormai è passata in quanto sono andato da un nuovo orl il quale mi ha prescritto Augmentin. Ho finito la terapia e sono scompariti tutti i sintomi che avevo. Ma stasera mi è capitata una strana sensazione, è come se alla testa si fosse fermato il sangue( ho sentito per pochi secondi la testa “fredda”) accompagnata sempre per pochi secondi una sudorazione alla testa, tachicardia e vedevo girare tutto. Il tutto è durato massimo 10 secondi. Sarà ansia o devo iniziarmi a preoccupare?

Grazie in anticipo

[#14] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a distanza l'impressione è che l'episodio descritto sia di natura ansiosa, tuttavia faccia un controllo presso il Suo medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro