Utente 472XXX
Buona sera ho 36 anni.
Provengo da un periodo ansioso/depressivo di 5 anni circa.
Volevo segnalare però dei problemi che vi sono da sempre. Ho sempre percepito che la mia capacità di memoria è scarsissima, tale da crearmi spesso disagi relazionari. Non riesco mai a ricordare titoli di film, attori, informazioni attualità, storiche, insomma sembro fuori dal mondo, Ma spesso vedo film, seguo attualità, ma non resta mai niente....
A volte capitano episodi che mi creano anche un momento di paura, all'improvviso un informazione sparisce,e chiaro crea un po' di panico.
Un paio di volte mi è sparito di mente il codice pin del bancomat (che uso sempre, anche per pagamenti piccoli), mi sono trovato a pagare e all'improvviso sono sbiancato non riuscivo a ripetere i movimenti per digitare il codice. Due giorni a cercare di ricordarlo e il terzo giorno come se nulla fosse mi è tornato in mente.
Pochi giorni fa tornando da pranzo un collega mi chiede <<cosa hai mangiato>> e io sbiancato, il vuoto totale, hanno risposto gli altri.
A pranzo quando mi alzo a pagare mi avvicino alla cassa a volte rallento, prendo tempo per capire cosa ho appena consumato.
Un altra volta con amici di sempre, mi hanno chiesto il nome di mia nipote, e giuro ho avuto 20 secondi di vuoto, in cui ho riempito di scherzi per non rispondere, e poi il nome è comparso. pero' il panico e l' innaturalezza di quei venti secondi si è percepita.
E vero sono pochi esempi.
Però dei deficit di memoria mi creano difficoltà nelle conversazioni quotidiane.
Io credo di avere un problema neurlogico.
Chiedo a uno specialista che cosa pensa di questi episodi.
Servirebbe una visita. Una vistita permette di inquadrare in maniera certa il problema? Prevede esami biologici o si basa su un colloquio e basta?Eami correlati (tiroide,...) possono dare indicazioni?

Grazie
Attendo gentilmente

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

per escludere problematiche neurologiche deve effettuare una visita neurologica ed esami correlati, utile una RM encefalica e i test neuropsicologici tendenti ad indagare i vari domini cerebrali (memoria, attenzione, concentrazione, ecc.).
Poi, se in base ai riscontri dei vari esami effettuati, il neurologo ritiene opportuno effettuare esami più sofisticati sarà lui stesso a richiederli.
Alla Sua giovane età invece è possibile anche l'origine psichica del problema.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 472XXX

Grazie, proverò a fissare una visita

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro