Utente 545XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 39 anni, è da circa 4 mesi che ho fascicolazioni sparse per lo più su quadricipite, schiena e braccio dx,
ho fatto una visita con neurochirurgo, EMG e risonanza magnetica.
dall'EMG risulta tutto ok anzi mi diceva il neurologo che l'esame è ottimo, mentre dalla RMN vi è un Arnold Chiari di circa 1 cm
ed una sirigomielia 3x2 mm.
da qualche gg oltre alle fascicolazioni, faccio fatica a muovere liberamente la mano dx o meglio mi sento la mano pesante, le dita "mignolo e anulare" come se faccessi fatica a muoverli liberamente nella presa di una penna, ho dolore che parte dalla spalla e si irradia nel gomito e nella mano ed i muscoli del bicipite indolenziti come una sensazione di bruciore ( questo avviene quando faccio uno sforzo anche minimo).
di forza sembrerebbe che è tutto ok anche se salendo le scale sento le gambe affaticate (bruciore ai quadricipiti)
in più da qualche tempo vado spesso ad urinare,(ogni 30 min) e non riesco a svuotare tutta la vescica e vi è un residuo che fuoriesce dopo qualche min.
ho consultato il neurochirurgo nuovamente il quale mi riferisce che i sintomi che ho non sono dovuti ne dalla chiari e ne dalla sirigomielia.
Leggendo su internet mi riporta tutti i sintomi della SLA , ed ho una gran paura in merito.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

dalla sintomatologia che descrive non sono evidenti sintomi di SLA, consideri pure che il dolore fa escludere la malattia, infatti la SLA è una malattia "motoria" e non "sensitiva" (il dolore è un sintomo sensitivo), nelle prime fasi non c'è dolore.
Per Sua sicurezza però effettui una visita neurologica riferendo al collega la Sua preoccupazione.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 545XXX

la ringrazio per la celere risposta,
ho dimenticato di dire anche che se muovo la mano dx sospesa in alto eseguendo dei semplici movimenti
con le dita nei capelli, il braccio si appesantisce e sento come un lieve bruciore ai muscoli.
per malattia motoria cosa intende?
che non vi è dolore di nessun tipo nemmeno sensazione di stanchezza del muscolo quando viene sollecitato molto?
si ha solo il blocco del movimento?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il dolore non c'entra con la stanchezza.
Per malattia di tipo motorio s'intende l'impossibilità a compiere un normale movimento con un arto o con una parte di questo.
Anche il bruciore è un sintomo sensitivo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 545XXX

Buongiorno Dott. mi scusi se sono insistente, ma
ieri durante un allenamento in palestra, nel fare gli esercizi
con le braccia ci sono stati degli spasmi al labbro inferiore
( labbra rivolte verso il basso) simultaneamente al sollevamento delle braccia.
potrebbe dipendere dalla sindrome di Arnold Chiari o dalla siringomielia situata a livello C1-C2 ?
ieri ho dimenticato di dire che dal referto della RMN
vi è
a livello C5-C6 presente protusione discale postero mediana e postero laterale sn che determina obliterazione dello spazio subaracnoideo ventrale.
A livello C6-C7 è presente protusione postero-laterale sn.
nel tratto compreso C3-C7 l' ampiezza del canale spinale appare ridotta in assenza di segni di sofferenza midollare.
A livello D7-D8 sono presenti iniziali segni di discopatia con piccola ernia postero-mediana.
A livello L2-L3 e presente severa discopatia con marcato bulging posteriore del disco intervertebrale di tipo bilaterale e simmetrico.
ripeto il mio timore è sempre la SLA
la ringrazio anticipatamente
saluti

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ritengo poco probabile l'origine cervicale della sintomatologia riferita, ovviamente escludo pure la sla i cui sintomi non sono provocati da movimenti del corpo o sforzi fisici.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 545XXX

Buongiorno Dottore rieccomi con l'ennesimo attacco di ansia,
non riesco ad inghiottire bene, ho sensazione di cattarro in gola, dopo aver ingerito sia cibo che acqua ho tosse persistente, dopo pranzo avverto un senso di pesantezza allo stomaco come se non riuscissi a digerire, in più ieri sera mentre parlavo con un cliente ho avvertito un senso di rigidità alle guance come se non riuscissi a muoverle fluidamente. le ricordo che ho siringomielia situata a livello C1-C2 ed erniazione del cervelletto di 1 cm
Ho un senso di rigidità alla gamba dx che parte dal polpaccio in quanto nella palpazione lo sento più duro di quello sx.

[#7] dopo  
Utente 545XXX

il fatto che i sintomi non sono sempre presenti è positivo?

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non mi preoccuperei più di tanto, i sintomi sembrerebbe di origine ansiosa, senza escludere un possibile reflusso gastroesofageo. Ovviamente la presenza discontinua della sintomatologia è un elemento tranquillizzante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 545XXX

Buongiorno Dott.
volevo aggiornarla della mia situazione, ho effettuato una visita con il neurologo, il quale mi ha sottoposto ad una completa visita oggettiva, nella quale non ha riscontrato alcun problema che conducesse alla sla, e la cosa mi ha nettamente tranquillizzato.
però è da ieri sera che ho un movimento involontario del labbro inferiore dx.
Nel contrarre le labbra eseguendo un movimento tipo dare un bacio, nel rilasciarle a riposo ho un tremolio del labbro inferiore dx che dura per qualche secondo, e questo avviene ogni volta che contraggo il labbro.
quale potrebbe essere la causa?

[#10]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dopo la visita neurologica deve accantonare definitivamente la paura della sla.
Riguardo il fugace tremore al labbro determinato da particolari movimenti, è generalmente causato da tensione muscolare.
Non dia importanza.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 545XXX

Gentilissimo Dott.
dopo la visita, per gran parte ho accantonato la sla
ma ciò che mi affligge e che non si riesce a capire
da cosa possa dipendere,
e le garantisco che non sono immaginarie ma sono reali.
ogni giorno ho dei sintomi nuovi.

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Il neurologo come si è orientato?
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 545XXX

in che senso come si è orientato?
dopo la visita mi ha detto che dovo fare una visita tra 6 mesi

[#14]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Intendo come orientamento diagnostico, cioè quale ipotesi ha avanzato?
Le ricordo che non esistono sintomi immaginari, nemmeno quelli psicosomatici, anche questi sono reali.
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente 545XXX

non si è espresso in merito

[#16]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
E allora mi è impossibile dare un parere attendibile con visita neurologica negativa.
"Ogni giorno ha dei sintomi nuovi" solitamente sono psicosomatici.
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente 545XXX

Buongiorno dottore
ho appena ricevuto gli analisi del sangue
potrebbe darmi maggiori delucidazioni in merito
ACIDO LATTICO A RIPOSO: 12.2 (RANGE RIF. 0.50-2.2)
CK-MB: 9 (RANGE RIF. FINO A 25)
MIOGLOBINA:21 (RANGE RIF. 28-72)
CPK 43 (RANGE RIF. 39-308)
GOT-ASAT-AST: 14 (RANGE RIF. FINO A 38)
GPT-ALT-ALT: 35 (RANGE RIF. FINO A 41)
LDH:120 (VALORI NORMALI 135-225)
ANT.ANTI ACETICOLINA : 0,010
ACIDO LATTICO SOTTO SFORZO : 12.10

che differenza c'è tra la CPK e l'acido lattico?
nel caso di SLA quali sono gli esami da tener conto?
da cosa è dovuto l'acido lattico cosi elevato?

[#18]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le cause di un aumento dell'acido lattico sono molteplici (non la sla). Esiste anche una forma idiopatica di cui non si conosce la causa.
La cosa migliore è rivolgersi al collega che ha richiesto questi esami e come prima cosa ripeterli dopo circa un mese. Consideri che la visita neurologica negativa è già una buona notizia.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro