Utente 546XXX
Buongiorno,
volevo chiedervi un'informazione riguardo a dei sintomi che sto avendo ultimamente. Circa 10 giorni fa prima di andare a dormire ho avvertito una forte pressione alla testa da entrambi i lati e mi ha fatto preoccupare molto. Non è la prima volta che mi succede ma non così fastidiosa. Il giorno dopo ne ho parlato con il medico curante che ha parlato che può trattarsi di tensione e per escludere varie patologie mi ha prescritto due esami: elettroencefalogramma e Rm encefalo . Li ho prenotati e gli esami sono circa fra un mese. Con il passare dei giorni i sintomi erano piano piano passati ma ieri sera sempre mentre stavo per andare a dormire si sono ripresentati sempre ai lati della testa. Non ho avuto altri sintomi. Devo preoccuparmi o possono essere sintomi legati a tensioni muscolari? Il mio lavoro è molto impegnativo a livello di concentrazione ed è di circa, tra tutte le cose, 10 ore o poco meno al giorno. Può essere che abbia superato un po' il limite e ne stia risentendo attraverso questi sintomi?
Grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

molto spesso una sintomatologia di questo tipo viene causata, come Le diceva il medico curante, da tensione muscolare e/o nervosa, potendo assimilarsi ad una cefalea tensiva anche senza dolore. Il tipo di lavoro che svolge potrebbe essere un fattore scatenante. Durante questi episodi controlli anche la pressione arteriosa.
Condivisibile la richiesta della RM encefalica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 546XXX

Oggi già va leggermente meglio però ancora è un po fastidioso. La pressione è nella norma... Questi possono essere anche sintomi per una patologia più grave?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

solitamente questi sintomi non indicano patologie importanti.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 546XXX

Buonasera, volevo chiederle un'ulteriore informazione. Tra una settimana dovrò eseguire gli esami che ho indicato precedentemente. Solamente che è da due giorni che avverto delle strane sensazioni in varie parti della faccia, come delle nevralgie. Mi sento come pizzicare in vari punti e non capisco se è dovuto a stress oppure a qualcos'altro. Cosa potrebbe essere?
Grazie

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

spesso una sensazione diffusa di "pizzicore" riconosce un’origine ansiosa, faccia gli esami prescritti e stia tranquillo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 546XXX

Salve,
Questi sintomi sono leggermente diminuiti con il passare dei giorni ma ancora sono un po' fastidiosi nell'arco della giornata. È normale che ci possano mettere dei giorni a passare?
Mi sono iniziati il giorno dopo che ho finito di lavorare dopo un lungo periodo. Non è la prima volta che mi capitano. Può essere una conseguenza del lavoro continuativo che ho svolto dato che è molto impegnativo a livello mentale?
Grazie

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente, la sintomatologia può impiegare dei giorni per regredire. La Sua ipotesi è possibile.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 546XXX

Buongiorno,
Le invio il referto della eeg
ritmo posteriore alfaa 8-9 hz, bilaterale, irregolare, reagente
eccesso di theta frammisto con sporadici elementi puntuti in sede temporo-parietale bilaterale
Conclusioni
anomalie aspecifiche ed in minor misura anche irritative in sede fronto-temporale bilaterale

Cosa significa?