Dolore facciale atipico , nessuno riesce a capire.

Vi scrivo in merito un problema che ormai è diventato distruttivo, nocivo, per la mia vita tanto da valutare anche una 104.

Ormai sono 3 anni che soffro di un dolore cronico facciale, sempre presente, 24 ore su 24.

È iniziato tutto alla fine dell'estate 2016, inizio un leggero dolore alla arcata dentale superiore, pensando che il problema fossero i denti, mi reco in un dentista non avendo nessun riscontro, eseguo una normale pulizia e procedo con la mia vita.. .

Il dolore cosi continua, dunque leggo in rete che può essere una possibile sinusite, mi reco quindi in un otorino, l'otorino mi dice che può essere possibile, che devo operarmi perchè comunque respiro da una narice meno il 55%, turbinati e setto deviato.
Mi opero, esito intervento dopo endoscopia privata, ovviamente da un altro dottore; Non riuscito
Deviazione non toccata, perforazione nasale creata.
(Cerco di stare calmo).

Passano i mesi, il dolore è sempre presente, noto che ora se respiro i vapori ho dei fastidi, avvolte mi sento una sensazione nasale "gonfia" interna.

Insomma non so cosa sià successo, un problema sta aumentando o sono diventati più problemi? , secondo l'otorino devo andare da un neurologo; il naso con i dolori descritti non rientrano nella sua professione (otorino)
Mi vede cosi un neurologo, dello stesso ospedale, e mi dice "sei teso, puó essere una nevralgia"
Nemmeno una risonanza, nulla
E vabbe. . grazie alle sue 2 lauree mi prescrive un farmaco, il laroxyl. . .
Mi sento sobrio, rilassato, ma il dolore è sempre presente.
Insomma mi scarica dicendo di andare da l'otorino.

Cambio ospedale. . andiamo per le cliniche private. . il grassi di ostia non è professionale.

Insomma tutte diagnosi,
Nevralgia del trigemino
Dolore facciale atipico

Metti il bite, non risolvo, faccio risonanze non si vede nulla, oltre un piccolo ispessimento nella mucosa (tac massiccio facciale)

Insomma il dolore ormai è arrivato fino il collo.
Principalmente i miei sintomi sono questi

Sopra gli occhi (palpebre) i capilari o venette. . sono iper visibili (nuovo sintomo)

Il dolore è focalizzato alla radice del naso, i respiri sono fastidiosi, fino alla fronte, bilaterale su guancie, poco tempie..
È presente anche sul labbro (se tocco da una parte il dolore lo sento da un altra)
Sensibilità nella corrente (condizioni climatiche, il vento anche il vento mi fa male indifferente la temperatura) , bruciore, avvolte sento come se tirassi.. come se ci fosse una ferita interna. .

Questo comporta perdità di memoria, stati di umore tristi.
Per il momento lavoro online e vado avanti da solo, ma credetimi fare questa vita è un inferno. Uno schifo.
Chiedo un parere anche clinicamente sperando di non spendere soldi per una chiacherata truffaldina. . per poi non risolvere nulla.. . un vero dottore che studi un caso.. grazie
[#1]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 3k 179
Buongiorno. Lei fa una storia precisa delle varie visite a cui si è sottoposto, ma occorrono altri particolari:
- qual'è la localizzazione precisa del dolore?
- il dolore è diuturno e notturno, o ci sono pause?
-se sì, di quale durata?
-il dolore varia di intensità?
-è accompagnato o preceduto da altri disturbi?
-a quale dose e per quanto tempo ha provato il Laroxyl?
-ha eseguito una RMN?

Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2]
dopo
Utente
Utente
qual'è la localizzazione precisa del dolore?
Variabile , in genere una guancia fissa , radice del naso , può focalizzarsi tranquillamente in tutta la faccia , sotto le sopraciglia , denti
- il dolore è diuturno e notturno, o ci sono pause?
-se sì, di quale durata?
Piú che pause scalano di intensificazione di dolore

-il dolore varia di intensità?
Bruciore , tiro , pungiglioso , come se delle cose si muovono e bruciano , se tocco fa più male e si ricollega in un altra parte.
-è accompagnato o preceduto da altri disturbi?
Causa dolore ; bruxismo probabile , leggera malaclusione , ma queste sono cause secondarie dovuto appunto , il dolore.
-a quale dose e per quanto tempo ha provato il Laroxyl?
1 mese... ma perchè devo usare palladivi ?
-ha eseguito una RMN?
Si , tutto pulito .
Oltre piccolo ispessimento seno mascellare .
[#3]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 3k 179
Lei sa che da questo sito non si possono emettere diagnosi.
Posso però dirle che vi sono varie forme di cefalea, di emicrania e di nevralgia facciale che spesso non possono essere distinte tra loro perchè la sintomatologia dell'una può sovrapporsi a quella delle altre.
In ogni modo, una volta esclusa una natura secondaria del disturbo (come nel suo caso, con Rmn negativa), si procede con le varie terapie previste, che vanno esperite per tempi e a dosaggi congrui.
Il collega che le aveva prescritto il Laroxyl si era mosso bene, ma lei ha sospeso troppo presto. Un mese non basta per giudicare questo tipo di terapia, e poi occorre che la dose sia la massima tollerata.

Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test