Risposte risonanza magnetica

Sono state ottenute immagini T1 T2 e T2* dipendenti in sequenza SE, FSE, FLAIR, GRE e FSE IR orientate nei tre
piani ortogonali in condizioni basali.
L'indagine é stata completata con sequenza SE EPI dipendente dalla diffusività protonica e da studio Angio-RM del distretto arterioso intracranico.
Esame inficiato da modesti artefatti da movimento della Paziente.

Non si evidenziano significative aree di alterato segnale a sede intra- od extra-assiale sopra o sottotentoriale a
carattere patologico.
Si segnalano unicamente sparute e sfumate areole di debole ipersegnale nelle sequenze a TR
lungo, del tutto prive di segni d effetto massa od anomalie della diffusività protonica, localizzate nell'ambito della
sostanza bianca sottocorticale frontale sinistra ed al passaggio fronto-insulare bilaterale; rilievi compatibili con la
presenza di minima gliosi aspecifica posta perifericamente ad alcuni spazi di Virchow-Robin e d alcun significato patologico.

Non anomalie della diffusività protonica ed in particolare non si apprezzano aree di restrizione.

AI campionamento T2* della suscettibilità magnetica, benché le immagini siano risultate inficiate da modesti artefatti
da movimento, non si apprezzano significativi elementi degni di nota.

In asse le strutture della linea mediana.

Sistema ventricolare sotto- e sovra-tentoriale normale per morfologia e dimensioni.

Normalmente rappresentato lo spazio subaracnoideo periencefalico e perì tronco-cerebellare.

Lieve ispessimento della mucosa di rivestimento sinusale mascellare sinistra; ipertrofia dei turbinati medio ed inferiore di destra.

Non si osservano dislocazioni degli assi arteriosi nè neoformazioni o malformazioni vasalì dì tipo aneurismatico.

 Normali il calibro ed il segnale di flusso dei vasi arteriosi principalì nel tratto esaminato in assenza di significato
irregolarità parietali.
Si segnala unicamente, quale variante anatomica, fenestrazione
 al passaggio tra i tratti A1 e A2 della a.
cerebrale anteriore di sinistra.
Regolari le diramazioni prossimali delle aa.
cerebrali anteriori, medie e posteriori.
Parimenti normorappresentate aa.
cerebellari superiori, antero-inferiori e postero-inferiori.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Ragazza,

la RM encefalica si può considerare nella norma, infatti il neuroradiologo ha interpretato le "sparute e sfumate areole" di nessun significato patologico.

"Lieve ispessimento della mucosa di rivestimento sinusale mascellare sinistra; ipertrofia dei turbinati medio ed inferiore di destra" è di competenza otorino, specialista a cui La invito a rivolgersi, ma nulla di grave. Ne parli con lo specialista.
Lei perché ha effettuato la RM?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Per dolori e fitte che mi prendevano tutta la testa, alcune volte mi si oscurava la vista durante questi dolori.
Vista la familiarità con mio padre che ha avuto un ictus ed un aneurisma, il neurologo ha preferito farmi fare una RM.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Perfetto, capisco. Comunque non c’è nessuna correlazione con la sintomatologia riferita.
Faccia vedere le immagini dell’esame al neurologo.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio