Utente
Ciao a tutti
da molti anni mi capita di avere, soprattutto in concomitanza del ciclo, dei leggeri formicolii ai piedi.
Non sono doloranti ne mi creano disagio nella deambulazione sono forse solo fastidiosi e mi capita soprattutto quando dopo un viaggio ho un po di mal di schiena per essere stata seduta molto.
Non so se mi sono espressa bene.
Qualche mese fa sono stata anche da un neurologo - psichiatria che mi ha detto che è solo ipocondria.
E mi ha prescritto dei psicofarmaci per alcuni problemi personali di cui gli ho parlato ma che non ho mai preso.
Comunque la visita neurologica non lo ha allarmato per un sospetto sclerosi.

IL 18 novembre mi è calata la vista da un occhio, il destro, e nel centro dove sono stata mi hanno detto fin da subito che poteva essere una neurite ottica.
Premetto che il centro è molto buono ha un ottimo reparto di neurologia oftalmica.
Mi hanno fatto molti esami, tra cui anche la pev ed erg, che sono risultata entrambi negativi e da una flurangiografia è emerso che ci fossero delle macchioline dovute a un infiammazione della retina, insomma ritengono che il mio nervo è in ottime condizioni.
E la diagnosi è stata una infiammazione post influenzale hanno escluso la neurite.
Ho una visita di controllo il 7 gennaio ma la vista è ritornata abbastanza bene.
Premetto che non ho mai avuto dolore all'occhio.
Sono molto ipocondrica e da ieri mi è ritornata questa strana sensazione leggera di formicolio.
MI sembra anche stupido dirlo ma quando mi sforzo di non pensarci non me ne accorgo e sono in fase preciclo.
Sia ieri mattina che stamattina mi sono svegliata con il braccio sinistro addormentato che però dopo pochi minuti quando l'ho mosso è tornato normale.
A questo aggiungo che ho uno strano prurito alle gambe e alla testa che non è continuo (sarà ansia)
Secondo voi dovrei fare una visita neurologica più approfondita?

Spero mi rispondiate
grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia riferita non fa pensare malattie neurologiche importanti, escluderei anche la SM considerato che i sintomi sono prevalentemente posizionali, cioè cambiano con la posizione che assume e sono intermittenti.
Mi sento di tranquillizzarLa.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore per avermi risposto subito.
Le faccio un'ultima domanda, i pev negativi potrebbero escludere del tutto la scelrosi? ho letto che molto spesso anche a mesi di distanza da una neurite i pev risulterebbero o positivi. In più ho fatto delle analisi del sangue e dall'emocromo ho riscontrato linfociti alti e neurociti bassi probabilmente dovuti alla recente influenza, se ci fosse stato questo rischio i linfociti sarebbero dovuti essere bassi o ho letto una stupidaggine on line?
Grazie ancora

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i PEV negativi sono ovviamente rassicuranti, la neurite ottica (non è specifica di SM) è stata esclusa dai medici che l'hanno seguita. Il resto della sintomatologia non ha nulla a che vedere con la SM.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie Dottore, forse dovrei prendere in considerazione di farmi seguire da qualche psicologo per la mia ipocondria. Sta diventano quasi una seconda pelle.
Buonasera

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Condivido la Sua idea.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro