Potrebbe essere una sm o sla?

Volevo però dire che nessuno risponde da giorni o forse mesi non e la prima volta che pubblico questa domanda... . Buongiorno, sono Gino e sono di Messina, il mio incubo è I iziato circa 1 mese fa quando mi sono svegliato una mattina con un formicolio alla mano sx prevalentemente alle ultime due dita della mano e nel piede sx.
I MEDICI MI HANNO FATTO ESEUGUIRE Una rm cervicale dalla quale si evince solo collo rigido ed una rm lombosacrale dalla quale si evincono due protrusioni l4-l5 e l5_S1 la maggiore é L5-S1 localizzata a sede mediana e paramediana bilaterale prevalente a sinistra sia dalla rm del rachide cervicale che a quella lombosacrale indicano midollo spinale regolare per ampiezza e segnale non rilevato altro.
Questo potrebbe spiegare i formicolii agli arti anche se non ho dolore?
Se non un pizzicore fianco sx, inoltre sono stato dal.
Neurologo il quale mi ha fatto la visita e mi ha detto non scorge nulla di preoccupante però mi ha prescritto la RM all encefalo, inoltre percuotendomi dietro al gomito mi parte la scossetta e dice potrebbe essere nervo ulnare che porta formicolio alle Mani... il formicolio ora ce l ho in tutte e due le mani ultime due dita prevalentemente e nei piedi entrambi di più a sx più leggero a dx, inoltre da un mese soffro.
Di insonnia e sento pruriti in tutto.
Il corpo come se animaletti mi camminassero dappertutto, possono essere questi sintomi di una malattia degenerativa??
?
Sono agitatissimo vi prego rispondetemi, inoltre sento poca.
Forza nelle braccia anche se a dire il vero faccio circa 10km al giorno tra camminata e corsa...
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Gino,

la possibilità di una compressione del nervo ulnare è possibile, in questo caso dovrebbe effettuare un’EMG se la sintomatologia ancora dovesse persistere.
Il formicolio ai piedi si potrebbe giustificare con i reperti riscontrati a livello della colonna lombosacrale.
La sensazione che avverte in tutto il corpo non fa pensare malattie neurologiche importanti proprio perché generalizzata.
Faccia serenamente la RM encefalica consigliata dal neurologo.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore come al solito é puntuale e gentilissimo, mi scuso se le rispondo solo ora ma ho preferito fare prima l EMG che evidenzia a sinistra una sofferenza del nervo ulnare mentre a dx nulla, ma continuo a sentire i formicolii sia a dx che sx nelle mani e nel piede maggiormente a sinistra la dove sono più localizzate le protrusioni ernarie, ad ogni modo mercoledì ritirerò la RM encefalica, dottore volevo solo chiederle un altra Cosa ero stato consigliato di fare una risonanza 1.5 tesla ma non ci sono riuscito in quanto claustrofobico ne ho eseguita una aperta credo di 0.5 tesla, i medici del centro mi hanno rassicurato che in caso di patologie queste sono visibili anche nella rm aperta o quanto meno lascino un segno che poi sarà da approfondire... Secondo lei una 0.4 o 0.5 tesla va bene? Grazie mille
[#3]
dopo
Utente
Utente
Inoltre dottore un ultima cosa poi non la. Disturbo più ho notato che ultimamente misurandomi la. Pressione con aggeggio professionale automatico (bracciale da braccio) alla prima. Misurazione mi rileva 125 87 dopo 5 min 120 78 dopo 10 minuti 114 74 fino.... Ma è normale che la prima risulta sempre così o potrebbe essere un inizio di ipertensione?

Grazie mille
[#4]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Utente,

ovviamente è più indicata la RM a 1,5 tesla, tuttavia immagini grossolane sono visibili anche a 0,5.
Riguardo i valori pressori non penso che si possa parlare di ipertensione arteriosa, di questo aspetto ne parli però col medico curante.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie di cuore per le Sue celeri risposte, per quanto concerne i valori pressori il. Curante mi disse che può essere solo un effetto da camice bianco senza che nemmeno questo ci sia, nel senso che magari alla. Prima. Misurazione sono più preoccupato. Inoltre sempre a sua detta mi diceva che la. Pressione quando é ipertensione non tende ad abbassarsi in 5 minuti.. Lei concorda?
[#6]
dopo
Utente
Utente
Dottore cosa intende per immagini grossolane?
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Utente,

concordo con quanto detto dal medico curante sulla pressione arteriosa.
Per immagini grossolane intendo immagini non di piccolissime dimensioni che possono sfuggire ad un esame di questo tipo.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie infinitamente, un ultima domanda poi davvero non la disturberò più perché é troppo gentile.
Quindi Lei mi sta dicendo che potrei avere delle lesioni non visibili dalla Rm aperta poiché a più basso campo magnetico? Mi consiglia di rifarla poi a 1.5 tesla, nonostante tutto.
I medici del. Centro radiologico mi dissero che avendo già effettuato rm rachide cervicale e lombosacrale e non essendo i alcun tipo di lesione già potevo stare tranquillo e che se ci fossero state lesioni all encefalo sarebbero state riscontrate anche da una rm aperta se valutate bene le immagini, per cui ora sono un po' confuso, cioè sono visibili o no?
Grazie dottore infinitamente
[#9]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Immagini sfumate possono non venire rilevate con una RM a basso campo magnetico.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#10]
dopo
Utente
Utente
Quindi i medici del centro mi hanno mentito sul fatto che se ne sarebbero comunque accorti suggerendo eventualmente ulteriori esami???
Se ci fossero stati dubbi...
[#11]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Questo non posso saperlo.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#12]
dopo
Utente
Utente
Intendevo chiederLe se anche da una 0.5 é possibile vedere segni e quindi consigliare un approfondimento così come asseriva o suoi colleghi del centro, so che non puo saperlo si figuri, però ciò che chiedo è se é possibile o meno stare sereni in caso di RM negativa o comunque bisogna fare ulteriori analisi

Grazie ed ora davvero non voglio più approfittarne della. Sua gentilezza immensa
[#13]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Utente,

Le,confermo quanto scritto al #9.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#14]
dopo
Utente
Utente
Dottore ho ritirato la risonanza magnetica la quale recita :
Presenza di areole di iperintensita di segnale nelle sequenze te lungo, aspecifiche, di tipo gliotico a sede iperventeicolare frontale sinistra e paratrigonale destra.
Minima iperintensita di segnale della sostanza bianca periventricolare front parietale bilaterale, appena più evidente a sinistra... Ventricolare laterali simmetrici e normo ampi.
Tegolare ampiezza degli spazi liquorali pariencefalici
Struttura della linea mediana in asse
La prego cosa significa e tutto ok?
[#15]
dopo
Utente
Utente
Dove c è scritto te lungo intendevo scrivere tr lungo.... Etc etc

Vi prego rispondete sono in panico
[#16]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Utente,

le areole riscontrate sono state giudicate dal radiologo aspecifiche, cioè non indicative di una precisa patologia, gliotiche, cioè non recenti, da attribuire a pregressi insulti cerebrali, per es. vascolari, infiammatori, traumatici.
Ne parli col Suo neurologo.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#17]
dopo
Utente
Utente
Grazie e sempre il numero 1 della gentilezza, ma secondo lei é una cosa preoccupante? Che necessita ulteriori esami? Grazie mille é di una gentilezza unica davvero
[#18]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Utente,

potrebbe anche non essere nulla d’importante ma questo lo deve valutare il neurologo.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#19]
dopo
Utente
Utente
Tramite visita neurologica? O ulteriori esami?
[#20]
dopo
Utente
Utente
Così mi fa preoccupare nel caso peggiore cosa potrebbe essere?
[#21]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Tramite visita neurologica.
Cosa potrebbe essere? E come si fa a stabilire se il reperto è stato valutato aspecifico?

Dr. Antonio Ferraloro

[#22]
dopo
Utente
Utente
In che senso? Cioè non è chiaro dottore? Per a specifico cosa intende che non è visibile bene? Cosa dovrei fare allora? Grazie dottore mi sto preoccupando
[#23]
dopo
Utente
Utente
Cercherò di essere diretto così non la disturberò più, ma dovrei preoccuparmi potrebbe essere qualcosa di serio o grave? Così più chiaro di questo non posso essere... Grazie in anticipo dottore e capisca la mia ansia
[#24]
dopo
Utente
Utente
Non per mancarle di rispetto lungi da me perché veramente è uno dei medici più cordiali e predisposti al dialogo di questo sito ragion per cui volevo chiederle un chiarimento :
Il mio medico sostiene che non ci siano gli estremi per preoccuparsi lei mi dice che è tutto aspecifico e quindi potrebbe essere tutto perché per aspecifico questo intendo potrei sapere lei cosa ritiene necessario?
La visita neurologica già la feci tempo fa la dottoressa mi controllo i riflessi col martelletto, i riflessi degli occhi, camminata ad occhi aperti e chiusi, braccia tese ad occhi chiusi ed aperte e mi disse che non riscontrava niente di anomalo. Quindi devo preoccuparmi dottore??? Mi dica la verità la prego
[#25]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Utente,

non deve preoccuparsi. Il termine "aspecifico" indica che il reperto non può essere associato a nessuna patologia in particolare.
A distanza non posso che darLe questa risposta, i colleghi che l'hanno visitata e che hanno visionato la RM l'hanno tranquillizzata e questo è ciò che conta.
Al massimo può fare un controllo RM tra un anno.
Stia tranquillo.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#26]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore é davvero un medico ed una persona soprattutto professionale per tanto la ringrazio e le auguro ogni bene.
Buon lavoro e continui con la solita professionalità che la caratterizza
[#27]
dopo
Utente
Utente
Dottore mi perdoni, ma un dubbio mi é balzato alla mente, ma dal referto le areole sono quantificate? Cioè lei che è pratico capisce se sono tante o poche?
L areola o il focolaio e la stessa cosa?
[#28]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Utente,

nel referto le areole non sono quantificate.
Spesso i termini focolaio e areola sono usati con lo stesso significato.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#29]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore per la sua enorme pazienza, stamane sono stato a visita dal curante il quale mi ha detto di stare sereno e di eventualmente ripeterla a distanza di 12/18mesi solo per monitorare la situazione, avevo letto che si fanno altri esami per capire perché si formano le aureole, che dice dovrei farli? O devo attenermi al parere del medico curante e ripetere la rm tra 12/18 mesi?
Grazie mille
[#30]
dopo
Utente
Utente
Dottore mi perdoni davvero se ho approfittato della sua enorme gentilezza ma sono confusissimo in quanto su internet dott. Google come lo chiama lei mi fa rabbrividire il mio. Curante dice stai tranquillo nulla di preoccupante ed allora chiedo davvero il suo ultimo consiglio, la. Ringrazio infinitamente
[#31]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Segua le indicazioni del medico curante ed effettui un controllo RM tra un anno.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#32]
dopo
Utente
Utente
Dottore buona sera, Volevo chiederle un ultima cosa poi davvero non la disturberò più perché davvero ho abusato della sua pazienza e professionalità, ma perché di eseguire il controllo a distanza di un anno?
Potrebbe degenerare in SM? E' vero come dice il medico curante che sono rarissimi i casi in cui queste piccole cicatrici aumentano? Ma nella maggior parte dei casi rimangono uguali? Sarebbe per me molto. Importante saperlo... Grazie ancora
[#33]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Utente,

sì, sono rari i casi di aumento di queste areole, tuttavia il controllo RM è ugualmente indicato.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#34]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore
Seguirò i suoi consigli soprattutto

Buona giornata e ancora grazie per la sua professionalità e per il suo lato umano eccelso
[#35]
dopo
Utente
Utente
Buona sera dottore volevo porle. Una domanda:
Dall EMG si evince un intrappolamento del nerbo ulnare di sx e mi hanno prescritto un ecografia, dalla visita neurologica a detta della neurologa niente di anomala l risto della rm all encefalo e al tronco gliel. Ho scritto ma io continuo ad avere formicolii alla mano sx e dx maggiormente a sx e ai piedi sx e dx maggiormente a sx, le ricordo che dalla rm lombosacrale si evincono protrusioni discali l4 l5 e l5 s1 mentre per l RM cervicale solo rigidità, il collo mi fa male e l.unica cosa che sento per il resto nulla se non i formicolii a questo punto i fastidi possono dipendere da questioni di protrusioni e nervo. Ulnare e quindi devo rivolgermi ad un ortopedico o dipendono da altro e devo fare uteriori esami? Se si cosa mi consiglia?
Specifico che ho smesso di fumare da 2 mesi prima fumavo tanto, faccio regolare attività fisica e non soffro di alcuna patologia se non di gastrite in cura perenne con nexium

Grazie di cuore
[#36]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Utente,

la sintomatologia potrebbe in generale essere giustificata dai reperti riscontrati alla RM del rachide.
Riguardo il nervo ulnare, l’EMG può individuare il punto della compressione, per es. a livello del gomito o del polso.

Buon fine settimana

Dr. Antonio Ferraloro

[#37]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dott.ore gentilissimo, volevo porle una domanda dato il mio curante é irreperibile al telefono, ho un leggero bruciore di gola e di occhi, che tutti gli anni di questo periodo sfocia in tracheite di origine allergica piante ed acari, non ho febbre non ho affanno, niente che faccia pensare al covid19, secondo lei farmi la solita cura di clenil e fluibron con aerosol é rischioso? Cioè potrebbe poi mascherare eventuali sintomi di covid19??? Domanda stupida lo so però la TV dice di non prendere antinfiammatori e antibiotici di propria iniziativa, lei che mi consiglia?
Naturalmente la cura che ho citato è la cura che di questi periodi faccio tutti gli anni e ripeto, i sintomi che ho non sono sintomi nuovi ma sintomi che sono abituali per me di questo periodo
[#38]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Utente,

a parte che non si possono consigliare farmaci a distanza in un soggetto che non si conosce, il problema che descrive non è di mia competenza, mi dispiace.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#39]
dopo
Utente
Utente
Grazie

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio