Utente 362XXX
Salve
Ho appena ritirato il referto della biopsia muscolare che cita la seguente diagnosi: sofferenza muscolare cronica di natura Neurogena.


Potete spiegarmi cosa significa e quali sintomi e quale patologia indica?


L esame si è reso necessario a seguito.

di EMG che refertava un reperto compatibile con screzio miopatico prossimale

Grazie

[#1]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Paziente,
mancando una descrizione della sintomatologia clinica, risulta alquanto arduo rispondere alla sua richiesta. La biopsia muscolare, infatti, si esegue quando una miopatia sia sospettata sul piano clinico per la presenza di debolezza, mialgie, crampi cui si associno reperti di laboratorio quali il CPK elevato. Il quadro EMG specifico di una miopatia consiste nell’assenza di fascicolazioni a riposo, nel rilievo di potenziali di azione motoria di durata ridotta e di un pattern interferenziale di basso voltaggio e pieno ad una contrazione debole. L'esame neurofisiopatologico consente di distinguere se una debolezza muscolare sia dovuta a malattia del nervo, della giunzione neuro-muscolare o del muscolo.
L’esame bioptico pertanto va inteso come una estensione dell’esame obiettivo e deve far seguito all’inquadramento clinico. Gli aspetti clinici specifici delle miopatie scaturiscono dall’esame obiettivo e sono fondati sul riscontro di difetto di forza, alterazione del trofismo muscolare, ipotonia muscolare, associati a conservazione dei riflessi profondi, assenza di difetti sensitivi, assenza di fascicolazioni.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 362XXX

Buonasera,ho una situazione neurologica complessa.oltre a ernie e radicolopatie croniche cervicali e lombari nel 2017 ho avuto diagnosi di neuropatia delle piccole fibre,di disautonomia e di neuropatia del pudendo.in merito alle piccole fibre la patologia è ad oggi idiopatica x che nessuno ne ha ancora individuato la causa.i primi sintomi sono stati disestesie che partirono dalle gambe e si sono progressivamente estese ai 4arti ed al volto unitamente a bruciore oculare importante.secchezza oculare.poi arriva L astenia grave,i tremori interni,la tensione muscolare,la nausea.sono inoltre divenuto intollerante a molti farmaci che prima assumevo con beneficio(antistaminici,antibiotici,antidepressivi,serotoninergici,gabapentin,lirica età..)
Inoltre non posso più usare nessun collirio poiche dopo poche installazioni accuso dolore retro orbitario e bulbare oltre che tensione convergente dei muscoli oculari.
Tutti questi sintomi si alternano continuamente e non mi danno tregua.sto vivendo un vero e proprio incubo.
Inoltre la scorsa settimana ho fatto una Rmn encefalo e rachide cervicale e durante la seconda fase a talune frequenze avvertivo un flusso di corrente nelle mani alle quali spesso ho disestesie e parestesie.cosa mi sta succedendo?tutto ciò ha una relazione con la biopsia?