Utente
salve, ho 25 anni sono ormai mesi (2/3) che ho fascicolazioni sparse (piedi, polpacci, gambe, glutei, schiena, mani, braccia, diciamo dovunque) ho effettuato dei prelievi del sangue e urine abbastanza specifici, una visita neurologica, esame completa della vista con FOO tutto negativo.
Di seguito parte del referto della neurologa.


Esame neurologico effettuato in data 20/02/20
Es ematici (01/2020): nella norma (emocromo con formula, VES, PCR, CK, elettroliti, funz renale, glicemia, assetto lipidico, funz epatica).


EON: nulla in sede cranica, non deficit stenici, di sensibilità né di coordinazione, ROT presenti e simmetrici SCP in flessione plantare bilat.

Non dolore alla palpazione muscolare.


Osservata un'unica fascicolazione sul gastrocnemio di sin.

Lasegue negativo.

Tinel negativo

Conclusioni:

L'obiettività neurologica eseguita in data odierna è risultata nella norma.


In particolare non ci sono segni di patologia neuromuscolare.

L'unico esame che farei, data la stanchezza riferitami, è un TSH-reflex per escludere un ipotiroidismo.

Se dovesse persistere sensazione di rigidità e stanchezza agli arti inferiori consiglio polimag retard 1 bust alla sera.


La neurologa ha detto che non devo dare peso a queste fascicolazioni, che sono presenti in tutti, che con il tempo passeranno.
Sono molto ipocondriaco, ho preso per 20 giorni polimag, ora ho finito la scatola, devo dire che le fascicolazioni sono un po migliorate, comunque non sono peggiorate.
Non sono sempre presenti, penso forse di sentirle quando ci faccio caso oppure semplicemente sono davvero assenti in momenti diversi della giornata.
Secondo voi dovrei fare come consigliato oppure dovrei fare altre analisi?

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazzo,

l’esito negativo della visita neurologica deve tranquillizzarLa, anche la sintomatologia che riferisce non fa pensare malattie neurologiche importanti come la SLA.
Faccia come consigliato dalla Collega e stia sereno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la celere risposta.
Dottore non riesco a non pensare a queste fascicolazioni quando le sento, mi assale uno stato di paura e ansia, ho paura dellosl sviluppo di qualche patologia terribile come quella da Lei menzionata. Anche il mio dottore mi spronó a pensare ad altro durante la mia visita, disse che a 25 anni dovrei preoccuparmi di altre cose e godermi la vita e sopratutto che sono super sano.
Ho letto tante cose su internet probabilmente ciò non ha rasserenato tanto il mio animo, ma se il mio medico, la neurologa, anche voi concordate nel dire (nei limiti dei consulti online) che dovrei tranquillizzarmi, non capisco perché proprio io non riesca. Oltretutto domani prenderò servizio in ambulanza in questo periodo terribile per tutti, e non penso che a queste cose terribili.

Avrei un'ultima curiosità se mi è consentito, le fascicolazioni benigne come dovrebbero essere le mie a questo punto, quanto possono durare? (Ho avuto giorni in cui forse non ne go percepito nemmeno una, altri in cui mi fisso magari a guardare i piedi e li vedo gascicolare in continuazione)

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

la sindrome delle fascicolazioni benigne non ha una durata stabilita, può durare settimane, mesi o anni.
Le fascicolazioni senza deficit dei movimenti non sono un segno di SLA.
Se la paura dovesse persistere deve pensare ad affrontare il disturbo d’ansia.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Gentile dottore, questi deficit di movimento in cosa consistono fino a quando avrò le fascicolazioni devo stare in ansia, di svegliarmi un giorno e avere uno di questi deficit? Sono comunque visibili agli occhi degli altri o del neurologo immagino. Alcuni muscoli mi capita che se li sforzo abbastanza intasamente fascicolino per un pochetto e poi smettono, è normale?
Oggi ho risentito la dottoressa e ha continuato ad esortarmi do stare tranquillo e che non devo fare nient'altro, è che a volte mi focalizza nel testare le mie capacità, come ad esempio cammino molto sulle punte o sui talloni, a volte fino ad aver male. Stessa cosa nelle mani provo a stringere oggetti o la resistenza delle varie dita, risultato al momento penso di essermi infiammato il muscolo abduttore del mignolo destro..
Sono quasi continuamente alla ricerca di asimmetrie muscolari. Anche volendo al momento non saprei a chi rivolgermi per un parere sui disturbi d'ansia.

Detto questo non ho altro da aggiungere se cortesemente volesse darmi le ultime rassicurazioni.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

"Alcuni muscoli mi capita che se li sforzo abbastanza intasamente fascicolino per un pochetto e poi smettono, è normale?" Normalissimo, infatti lo sforzo fisico può essere una delle cause di fascicolazioni.

"a volte mi focalizza nel testare le mie capacità, come ad esempio cammino molto sulle punte o sui talloni, a volte fino ad aver male. Stessa cosa nelle mani provo a stringere oggetti o la resistenza delle varie dita, risultato al momento penso di essermi infiammato il muscolo abduttore del mignolo destro" Questi sono chiari sintomi ansiosi.
Le dirò di più, io ho pure fascicolazioni ma sono tranquillissimo.

Le ricordo che le continue rassicurazioni accentuano l’ansia.

Cordialità

P.S. Rispettiamo tutti le norme vigenti contro il coronavirus
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio dottore per le risposte. Effettivamente sono passate settimane abbastanza tranquille in cui non ho avuto particolari paure o problemi, sono sorte nuovamente da quando mi sono evidentemente fatto male agli abduttori dei mignoli forzandooli, e risultato è tornata l'ansia. Grazie davvero.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Dottore chiedo questo, da un paio di giorni a seguito forse di sforzi o eccessivo utilizzo, mi capita che il muscolo abduttore del mignolo fascicoli per pochi secondi dopo che tendo a sforzare la mano oppure faccio determinati movimenti forzandoli, come allargare molto le dita. Ho un po di doloretti sparsi al braccio in gwnerale che vanno e vengono, alla spalla, al gomito, al polso. Mi è tornata nuovamente paura e lo sconforto..

Non so se si riesce a vedere in questo video:

https://youtu.be/nmilUoyKZrw

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

non vedo motivi per avere paura, stia tranquillo.
È vietato dalle linee guida l'invio di immagini.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro