Utente
Gentilissimi dottori,
sono quasi una vostra collega, mi trovo al 4 anno dei miei studi.

Chiedo gentilmente il consulto qui, perchè il mio medico di base sembra non voglia sentire ragioni.

Per me è difficile spiegare come mi sento, può sembrare tutto molto aleatorio, ma ci proverò ugualmente.

Sono quasi tre anni che avverto una stanchezza "non convenzionale", mi passerete il termine.

Ormai ho imparato a conviverci, ma non riesco proprio ad accettare di averla, proprio perchè mi ritengo ancora giovane e piena di vita.

Sicuramente mi capirete, questa facoltà richiede molto impegno senza dubbio, ma questo secondo me non giustifica come mi sento.

Sembra che non ci sono ore che bastino al mio sonno, vi assicuro che non sono una persona pigra, anzi, ci tengo a dirlo perchè spesso viene confusa la pigrizia col sonno che non basta mai.

Ho sempre avuto tante passioni e interessi, ovviamente ho dovuto ridurre drasticamente a causa del carico di studio e ai miei sintomi, ma ancora una volta credo che questo non sia collegato alla stanchezza che provo ogni giorno.

Vado a dormire e mi sveglio il giorno seguente dopo aver avuto un sonno assolutamente profondo e senza nessuna interruzione, come se non fossi mai andata a dormire, come se avessi passato la notte in piedi.

Se dormo meno di 9 ore (ma a volte mi succede comunque) avverto sintomi quali stanchezza, mal di testa, irritabilità, nausea molto forte, spossatezza, senso di vertigini, zero concentrazione (non riesco a fare nulla, nemmeno studiare), e testa "leggera" (quasi come se non fossi presente a me stessa)
Questi sintomi mi hanno obbligata a smettere di fare delle cose che si fanno alla mia età e che amavo fare, uscire con gli amici, fare tardi, praticare sport ecc
Il mio medico di base ha continuato a somministrarmi integratori, come mag 2, che non sono serviti a nulla.

Il mio unico desiderio è quello di svegliarmi almeno per una volta sentendomi bene, riposata, sensazione che non provo da quasi tre anni.

Aggiungo solo che io non posso permettermi di dormire così tanto, anche rinunciando a tutti miei hobby, e per questo motivo sotto esame per mantenere l'attenzione e lottare contro il sonno persistente, sono stata costretta a fare cocktails di faramci e caffè, che sicuramente non mi hanno fatto bene.
Non voglio più arrivare a questo, ma vorrei essere semplicemente come un qualsiasi studente di medicina, stanco forse, ma tutto sommato vitale.

[#1]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Buongiorno a Lei,

sulla base di quel che scrive ritengo come sia indicata una Visita Neurologica presso un Esperto in Medicina del Sonno.

Inoltre indicato uno "Studio Strumentale del suo Sonno" che il professionista al quale si rivolgerà, se rispondente ai requisiti professionali rammentati, saprà individuare la tipologia più adeguata del suddetto studio.

Questo dovrà cmq essere volto ad ottenere un "ipnogramma" ossia una rappresentazione grafica della architettura del suo sonno.
Ciò consentirà di individuare il vulnus.
E di programmare un trattamento mirato.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore,
la ringrazio per la risposta.
Purtroppo vista l'emergenza che stiamo vivendo in questi giorni,sono costretta a rimandare la visita,ma appena sarà tutto finito intendo assolutamente seguire le sue indicazioni che gentilmente mi ha fornito.
Un'ultima domanda e la lascio in pace,questi esami che ha descritto possono essere eseguiti in ospedale?
Stavo pensando al Policlinico Umberto I,perchè studio lì e per me sarebbe più facile richiedere una visita.
La ringrazio di cuore
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gli Studi sul Sonno sono vengono eseguiti anche presso le strutture sanitarie pubbliche con lunghe liste di attesa.
Ma vista la emergenza pandemia virale sarà certamente tutto fermo.
Anche il privato si è fermato dall'11/03.
Forse dalla settimana dopo il primo weekend end di aprile gli studi privati potranno riaprire.

Valutare un aggiornamento.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
la ringrazio molto
Cordiali saluti
stia bene

[#5]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Stia bene anche Lei.
Cordialmente
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it