Utente
Buongiorno sono un ragazzo di 40 anni con padre morto di sla vent'anni fa, da circa un mese ho fascicolazioni sparse (più su gambe) e senso di debolezza ai quadricipiti.
ma il sintomo che mi sta preoccupando da qualche giorno è che non riesco più ad addornentarmi.
nella fase di addormentamento mi parte uno scatto nervoso che mi fa svegliare.
a volte con un sospiro altre con un po' di tachicardia.
sono molto preoccupato e per via della quarantena non posso fare esami specialistici.
grazie a chi rispondera

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

ovviamente gli "scatti" che riferisce all'atto dell’addormentamento non hanno nulla a che vedere con la SLA. Potrebbero essere le cosiddette "scosse ipnagogiche" che hanno solitamente una genesi ansiosa e/o da stress, stress che in questa quarantena ritengo ne accumuliamo tanto.
Con i famosi limiti del consulto a distanza mi sentirei di tranquillizzarLa, infatti anche gli altri sintomi possono essere di origine ansiosa.
Con calma ne parli col medico curante qualora questa condizione dovesse persistere.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro