Paura sla

Buongiorno
Posso chiedervi gentilmente se a due mesi e mezzo
Dall’esordio dei sintomi una visita neurologica negativa e una emg negativa possano escludere la sla oppure se è può essere troppo presto per averne la certezza?

Nel mio caso i sintomi sono astenia muscolare generalizzat, rigidità, fascicolazioni e impaccio nella mano destra, sono una ragazza di 23 anni
Vi ringrazio
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,7k 2k 23
Gentile Ragazza,

dopo due mesi e mezzo dall’inizio della sintomatologia, la visita neurologica rileverebbe eventuali segni sospetti di malattia del motoneurone. Il neurologo cosa Le ha detto?
Riguardo l’EMG, questa potrebbe positivizzarsi successivamente ai due mesi e mezzo ma solitamente qualche alterazione si riscontrerebbe anche prima.
Ritengo fondamentale l’esito dell’esame neurologico che è il primo elemento ad alterarsi.
Secondo me può stare tranquilla.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Attivo dal 2020 al 2020
Ex utente
Sono stata visitata da due neurologi, il primo ha evidenziato riflessi vivaci diffusi E aumento dell’area reflessogena Negli arti inferiori, mi ha fatto effettuare alcuni esami ematici tra cui cpk (negativo) In cui gli unici valori fuori posto sono stata una lieve insufficienza di vitamina d e il calcio ionizzato basso (3,6 in un Range tra 4,5 e 5,3) la emg ha evidenziato solo sofferenza nwurogena cronica in entrambi i bicipiti riconducibile a c6 ( potrebbe essere riconducibile a sofferenza del Motoneurone???)
Il secondo neurologo che mi ha visitata Poco tempo fa ( esperto in malattie del Motoneurone ) non ha evidenziato nulla alla visita , riflessi nella norma questa volta e non ha ritenuto necessario farmi fare un emg
Il calcio ionizzato basso può dare addirittura disturbi di questo tipo? La ringrazio moltissimo per la risposta
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,7k 2k 23
Gentile Ragazza,

un livello basso di calcio ionizzato può causare spasmi muscolari ed iperreflessia.
La visita neurologica presso il collega esperto in malattie del motoneurone deve tranquillizzarLa.
La sofferenza neurogena cronica evidenziata dall'emg non è un segno di sla.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Attivo dal 2020 al 2020
Ex utente
Ho effettuato oggi un’altra EMG che ha evidenziato
Muscoli deltoide, bicipite brachiale, I interosseo dorsale, tibiale anteriore : att spontanea assente
Pot di UM durata e ampiezza nella norma associati a isolate forme mediobrevi, polifasici, reclutarti in quadro
Di interferenza per sforzo massimale
Muscoli vastò mediale e gemello mediale dx e sx att spontanea assente, pot UM durata media ed ampiezza nella norma, reclutati in quadro di interferenza per sforzo massimale

Per cosa potrebbe propendere la mia situazione ?
La sla può essere presa in considerazione ? La ringrazio
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,7k 2k 23
L'esame è nella norma.

Dr. Antonio Ferraloro

[#6]
dopo
Attivo dal 2020 al 2020
Ex utente
Ma quindi i potenziali polifasici e le altre anomalie’ escludono comunque un interessamento dei motoneurone ? Potrebbe essere qualcos’altro oppure è proprio un esame completamente normale ? La ringrazio tantissimo
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,7k 2k 23
Da quanto recita il referto non ci sarebbe nulla di particolare ma faccia vedere l'esame al collega che l'ha richiesto.

Buona giornata

Dr. Antonio Ferraloro

[#8]
dopo
Attivo dal 2020 al 2020
Ex utente
La ringrazio moltissimo, lo mostrerò al curante
La cosa che mi preoccupava è che nel precedente consulto mi ha detto che dopo due mesi e mezzo dallesordio di una malattia del Motoneurone, L’EMG potrebbe non essere positiva ma potrebbero intravedersi delle anomalie, le anomalie riscontratemi potrebbero essere indice di un inizio di sla ?
[#9]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,7k 2k 23
No, stia tranquilla.

Dr. Antonio Ferraloro

[#10]
dopo
Attivo dal 2020 al 2020
Ex utente
La ringrazio moltissimo
Buona serata
[#11]
dopo
Attivo dal 2020 al 2020
Ex utente
Buonasera , scusi se la disturbo ancora ma ho letto su un manuale di neurologia che nelle fasi iniziali eventualmente di malattia del motoneurone, nelle fasi di reinnervazione i PUM potrebbero essere polifasici E a durata inizialmente minore, É cosi? Puó essere l’unico reperto anomalo? Aggiungo che le fascicolazioni le ho perennemente, definite tali anche del neurologo che mi ha visitato ma non sono state evidenziate durante l’esame con ago
[#12]
dopo
Attivo dal 2020 al 2020
Ex utente
Le chiedo scusa per l’ulteriore disturbo, è solo che sono così giovane , con una sintomatologia importante e questo riscontro elettromiografico Mi ha fatta allarmare visto ciò che ho letto e vorrei capirci di più
Scusi ancora
[#13]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,7k 2k 23
Stia tranquilla e faccia vedere il referto al neurologo che l'ha richiesto. I PUM polifasici in piccola percentuale per sforzi massimali sono normali, al massimo sono espressione di una radicolopatia, cioè di problematiche alla colonna vertebrale, niente di grave, ma possono anche inserirsi in un quadro del tutto normale. Qui si parla di forme isolate, stia serena.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#14]
dopo
Attivo dal 2020 al 2020
Ex utente
La ringrazio , il fatto che mi pare strano è che avevo effettuato poco tempo fa una risonanza magnetica encefalo e midollo risultat negativa e sarebbe strano che le radicolopatie eventualmente interessino sia l’arto superiore che il tibiale no?
Inoltre il neurologo ha parlato di screzio muscolare in assenza di attività denervqtivq visti i potenziali polifasici di durata inferiore , il cpk però risulta negativa e quindi escludono una miopatia e mi invitano a un altro consulto nei prossimi mesi
La mia domanda è, potenziali polifasici di breve durata possono essere anche indice di reinnervqzione in fase preocece e quindi Riscontrabili all’emg anche in assenza di potenziali spontanei oppure non è possibile ?
[#15]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,7k 2k 23
Come Le avevo detto precedentemente, i potenziali polifasici sono riscontrabili anche in soggetti normali, importante che non superino il 15% circa, nel Suo caso sono stati definiti "isolati", quindi è possibile che siano normali, peraltro sono anche di ampiezza e durata nella norma.
Ne parli col Suo neurologo che può fare una correlazione clinica per noi ovviamente impossibile.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#16]
dopo
Attivo dal 2020 al 2020
Ex utente
La ringrazio per la risposta ! A dire la verità a questi potenziali erano affiancati potenziali polifasici medio brevi quindi di ampiezza e durata inferiore.. per questo la domanda che le ho posto precedentemente
Mi scuso per L insistenza
[#17]
dopo
Attivo dal 2020 al 2020
Ex utente
Mi scuso davvero per il fatto che sto abusando della sua gentilezza ma ciò che non mi é chiaro è: potenziali polifasici di breve durata possono essere anche indice di reinnervqzione in fase preocece e quindi Riscontrabili all’emg anche in assenza di potenziali spontanei oppure non è possibile ?
[#18]
dopo
Attivo dal 2020 al 2020
Ex utente
Mi scusi davvero se la sto disturbando ma sono in una situazione molto delicata , ho il pollice della mano destra che da settimane ormai è rigidissimo e faccio fatica a fare là normali azioni che facevo prima
L’EMG è risultata in parte alterata e vorrei davvero sapere se il mio sospetto potrebbe essere fondato
Sono una studentessa di medicina
Mi scusi , è un momento davvero molto difficile per me
[#19]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,7k 2k 23
Il Suo sospetto non è fondato. Fondamentale anche l'assenza di attività spontanea.
Deve parlare col neurologo. Noi qui possiamo dare solo delle indicazioni di massima e Lei le ha già avute.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio