Utente
Buongiorno.

Vorrei un parere riguardo i miei sintomi.

Premetto che ho fatto una visita psichiatrica per disturbi d'ansia e attacchi di panico qualche giorno fa e sto per iniziare la cura con lexotan 5 gocce tre volte al giorno, cipralex una volta al giorno da 3 a 15 gocce.

A prescindere da questo vorrei parlarvi di alcuni disturbi del sonno che sto avendo.
Non so se riuscirò bene a descrivere i miei sintomi ma spero possiate aiutarmi.

Tutto è iniziato da avere la sensazione di vertigine nella fase dell'addormentamento, solo la sera prima di dormire, accompagnata dalla sensazione di extrasistole (di cui soffro).

Ad oggi i sintomi sono peggiorati e non riesco a dormire in quanto ho la sensazione di avere la mente sveglia e il corpo che dorme ed è una sensazione bruttissima.
A questo si associa anche il fastidio ad ogni minimo rumore che sento anche solo in lontananza.
E in quei momenti ho un forte senso di irrequietezza.

La mattina, come adesso, mi sveglio con un terribile mal di testa, come senso di oppressione e dolore alle tempie.

Spero possiate aiutarmi a capirne di più perché ora si sta scatenando in me la paura di andare a dormire la sera per la paura di svegliarmi di notte con questi sintomi.
Perché non solo mi capita nella fase dell'addormentamento ma mi capita anche se dormo e poi di notte mi sveglio perché avverto questi sintomi.

Grazie
Daniela

[#1]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Buongiorno,

forse i disturbi del sonno fanno parte di un quadro più ampio che origina dal Disturbo d'Ansia.

Quel che scrive "...ho la sensazione di avere la mente sveglia e il corpo che dorme ed è una sensazione bruttissima..." può tuttavia far pensare ad una dissociazione somato-psichica come accade nelle "paralisi ipniche".

E' un disturbo funzionale del sonno.

Le consiglio una visita Neurologica con un esperto in Medicina del Sonno ed uno "studio strumentale del suo sonno" che ritengo le verrà prescritto dal Collega che la visiterà.

Cordialmente
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio per la celere risposta.
Secondo lei quindi non basterà la cura che inizierò nei prossimi giorni con cipralex e lexotan per curare ANCHE questo tipo di disturbo? (cura data dallo psichiatra)
Devo rivolgermi anche ad uno specialista neurologo che si occupa di disturbi del sonno?
Devo secondo lei preoccuparmi per questi sintomi o sono "benigni"?
Esattamente la sensazione è quella del corpo che dorme e la mente sveglia, accompagnato da una particolare attenzione e fastidio ad ogni minimo rumore che avverto.
Grazie
Daniela

[#3]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Ritengo di aver ben compreso il disturbo che ora illustra nuovamente "...Esattamente la sensazione è quella del corpo che dorme e la mente sveglia...".

Non so se il trattamento psichiatrico sarà efficace sui disturbi del sonno... sino a che non sarà attuato.

Se si tratta di paralisi ipniche, e questo il neurologo esperto in medicina del sonno e lo studio strumentale del sonno medesimo, potranno confermare o disconfermare, "forse" altro farmaco sarà più efficace.
Si... sono disturbi funzionali e pertanto trattabili con successo.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio dottore.

Cordiamente.