Sospetta miastenia gravis

Buongiorno a tutti!
Nel 2017 accusavo episodi di astenia e di sensibilità alterata.

Dopo qualche esame e risonanze sono andati ad indagare sospettando una Miastenia Gravis, dovuta anche ad un iperplasia del timo.

I medici consigliarono l'ago aspirato al giugulo ma il mio medico curante mi consigliò di non farlo dato che il residuo timico non intaccava i tessuti adiacenti.
L'esame per i recettori anti ach oltretutto risultarono negativi.

Successivamente ebbi una remissione completa della sintomatologia (stanchezza, cefalea, sensibilità alterata), per circa quasi un anno e mezzo.

Ad ottobre del 2019 iniziarono ancora episodi di astenia e anche di depressione, una debolezza incredibile alle gambe, che va e viene.

A giugno di quest'anno ho avuto anche un collasso (senza svenire), il mio corpo era ricoperto di formicolii e non riuscivo a muovermi (pensarono fosse un attacco di panico).

Da un mese si è aggiunta una disfagia che mi dà noia.
Riesco a mangiare e bere ma ogni tanto la saliva mi va di traverso.
Non ho un nodo alla gola, faccio proprio fatica ad iniziare la deglutizione, la mia voce oltretutto è molto rauca.
Faccio anche fatica ad articolare le parole come se i miei muscoli facciali rispondessero poco.

La palpebra dell'occhio destro è più bassa dell'occhio sinistro e ogni tanto la vista mi si annebbia dal nulla, dura un paio di secondi.

Secondo voi cosa dovrei fare?
Mi hanno prescritto cipralex e Xanax (che sto prendendo, solo xanax) e mi tranquillizza.
Ma io sono tranquillo, non ho ansie particolari, vivo la giornata.

Sono molto preoccupato però da questa condizione che non va a migliorare, i sintomi persistono e non sono mai durati così tanto.

Secondo voi a quali esami specifici dovrei sottopormi?

Grazie dell'ascolto.
[#1]
Dr. Vincenzo Sidoti Neurologo 566 16 27
molto difficile una miastenia gravis generalizzats con anticorpi anti recettore ach negativi( molto rari gli anticorpi anti Musk) . Evidentemente erano negativi anche i testi neurofisiologici (stimolaz ripetitiva di Desmedt e studio di singola fibra)
Se tutto negativo e' impossibile possa trattarsi di miastenia gravis

Dott Vincenzo Sidoti

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta dottor Sidoti.
Come posso più andare a fondo della questione? Mi sento sempre più debilitato, alcune volte ho dei momenti in cui sembra che i miei sintomi spariscano e mi sento bene ma dura molto poco.
Altri in cui mi sento letteralmente disabile, in cui faccio fatica a muovermi, deglutire e parlare
Sono sempre stanchissimo, alcune volte mi fanno male anche le articolazioni.
La maggior parte del tempo questi sintomi sono presenti.
Cosa mi consiglia di fare secondo la descrizione sopra?
[#3]
Dr. Vincenzo Sidoti Neurologo 566 16 27
Se tutti gli accertamenti indicati sopra, tutti, sono negativi, allora potrebbe trattarsi di una sindroem da stanchezza cronica da inquadrare e trattare ad hoc.

Buona giornata

Dott Vincenzo Sidoti

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test