Utente
Salve.

È da più di un mese che sto soffrendo di fascicolazioni diffuse in tutto il corpo, tutto è iniziato con una sensazione di poca lucidità e stanchezza, i primi sintomi sono stati però bruciori e dolori all inizio alle gambe poi, dopo una settimana spariti lasciando le fascicolazioni, eseguita visita neurologica negativa e analisi sangue tutto nella norma, al momento sto prendendo pramipexolo, il problema principale sono le fascicolazioni notturne, che non mi fanno dormire e mi creano ansia.

Grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

già la visita neurologica negativa esclude malattie neurologiche importanti. Come si è orientato il collega riguardo le fascicolazioni?
Perché assume pramipexolo?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore,

Il farmaco me lo aveva prescritto il mio medico di base, il neurologo mi ha fatto continuare dandomi una dose maggiore la diagnosi è stata la patologia delle gambe senza riposo, anche se per me non rientra nei miei disturbi, in quanto le fascicolazioni sono diffuse notte e giorno, ha dei consigli da darmi?
Premetto che prima di tutto ciò ho attraversato un periodo un po' stressante, penso inoltre che farò degli accertamenti più specifici come rmn e potenziali evocati.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l’origine psichica delle fascicolazioni è molto frequente ma anche non rari sono i casi in cui non si riesce ad identificare la causa.
Se la diagnosi di sindrome delle gambe senza riposo è stata fatta solo sulla base delle fascicolazioni ho diverse perplessità.
Consideri che per le fascicolazioni non c’è una terapia specifica ma solo l’eventuale rimozione delle cause ove possibile.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Infatti aumentando anche la dose del farmaco non mi sembra riscontrare grande benefici, forse anche per la forte ansia, invece mi sembra funzioni lo Xanax essendo un sedativo.
Secondo lei può essere corretto assumerlo prima di coricarsi una dose di 10 gocce più 0.36 mg di Mirapexin? Non ci sono controindicazioni per l'assunzione uno insieme all altro?

Grazie

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non si possono consigliare farmaci a distanza, è vietato.
Comunque il pramipexolo non è efficace perché probabilmente non siamo in presenza di una sindrome delle gambe senza riposo, viceversa l’ansiolitico è efficace sia perché è anche un rilassante muscolare sia perché probabilmente la causa delle fascicolazioni è ansiosa.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Salve dottore

Le scrivo perché le fascicolazioni sono quasi del tutto sparite fortunatamente, adesso però è comparso prurito solo al viso, ed è presente in prevalenza quando vado a dormire.
Nel frattempo ho eseguito rmn encefalo fra qualche giorno dovrei avere i risultati.
Può consigliarmi qulcosa?

Grazie.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Aspetti l’esito della RM e poi si vedrà come procedere.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Salve dottore,
Il referto RM encefalo e tronco è risultato negativo, ora i miei sintomi sono, prurito al viso ma non sempre, Bradicardia a riposo da supino, insonnia e inappetenza, cosa potrebbe essere? Grazie.

[#9] dopo  
Utente
Ho sentito parlare anche della distonia neurovegetativa, pensa possa coincidere con i sintomi?

[#10]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

no, la disautonomia neurovegetativa è tutt'altra cosa.
Riguardo la bradicardia faccia una visita cardiologica con ECG. Per il resto non escluderei una condizione ansiosa.
Ne parli col medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente
Grazie dottore per il supporto.

Le auguro buone feste.

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prego, buone feste anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro