Ho una plessopatia brachiale in seguito a radioterapia al seno . la mano è in parestesia totale

Buongiorno, dopo un intervento di carcinoma al seno, ho effettuato radioterapia a cavo ascellare, clavicola e seno.
A 5 mesi dal termine, improvvisamente si è addormentata ed immobilizzata la mano Interessata dall’intervento.
Il neurologo mi ha diagnosticato una plessopatia brachiale, probabilmente effetto collaterale della radio.
La terapia prescritta con Tolep e Lyrica dopo un mese non funziona.
Ho mano con formicolio costante e poco movimento.
Per favore, ho bisogno di sapere cosa posso fare.
Grazie in anticipo
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,8k 318 197
Gentile Paziente,
la neuropatia post-attinica o da raggi consiste in un danno a carico della fibra (cilindrasse) e secondariamente del suo rivestimento (mielina) e può essere reversibile in relazione al grado effettivo di compromissione. Le suggerirei pertanto di eseguire un esame elettromiografico, che evidenzi se i reperti neurografici siano indicativi di una sofferenza neurogena in evoluzione.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la sua celere risposta . Ho già eseguito elettromiografia sia con elettrodi sia con aghi. Sono in attesa di fare risonanza del plesso . Vorrei sapere se la terapia a base di oxcarbazepina e Lyrica sia la strada migliore da seguire. Grazie infinite

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa