Utente 407XXX
Buongiorno, ho un figlio di 9 anni con un passato di convulsioni febbrili e assunzione per due anni di Tegretol due volte al giorno. Lo scorso febbraio, durante un'influenza, per due notti consecutive si è svegliato in preda al terrore perchè "vedeva tutto andare veloce e le nostre voci erano troppo alte". Il pediatra, mi ha tranquillizzata dicendomi che erano semplici deliri da febbre o effetti collaterali dei farmaci antipiretici. Dopo una settimana, in classe, ha avuto una medesima visione, si è spaventato, ha iniziato a sudare freddo e il cuore batteva all'impazzata (pressione sanguiga 70 su 130) dopo una decina di minuti, mi ha detto la maestra, si è calmato e tutto è tornato alla normalità. Trascorsi sette giorni da questo episodio, era in casa con me e giocava con un videogioco da circa una mezz'oretta, ha spento il gioco e mi ha chiamata, appena giunta nella sua camera mi ha abbracciata dicendomi di stare ferma e non parlare perchè "tutto va veloce e la tua voce è altissima". Premetto che mio figlio, durante questo episodio era assolutamente cosciente e il tutto è durato circa un minuto. Sono molto confusa.

[#1] dopo  
Dr. Rosamaria Bruni

24% attività
12% attualità
16% socialità
ANDORRA (AD)
SPAGNA (ES)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Gentile mamma,

La influenza che ha avuto, ha implicato anche un otitis?
voglio dire suo, figlio suole raffreddarsi e produce molto catarro?

Propongo un ex otorinolaringoiatrico, per scartare una labirintitis.
Dr.ssa RosaMaria Bruni
Neuropsichiatra Infantile

[#2] dopo  
Utente 407XXX

Buongiorno Dottoressa, Le rispondo assolutamente si, ha avuto un forte raffreddore e tosse associati alla febbre alta quest'anno e in generale soffre molto alle alte vie aeree durante i mesi invernali di raffreddori molto produttivi. Qualche anno fa e' stato curato per tre otiti consecutive e lo abbiamo portato da un otorinolaringoiatra perche' sentiva ovattato dall'orecchio sx. Che sia collegato alle tranne "allucinazioni" avute? Approfondiremo. Grazie per la cortese risposta.

[#3] dopo  
Dr. Adelia Lucattini

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Concordo pienamente con quanto consigliato è indicato dalla dott.ssa Bruni che è stato anche confermato dalla risposta della mamma,
I bambini quitando si ammalano o hanno dispecezioni uditive su base organica (fischi, sibili, distorsione dei suoni) si spaventano molto. Il dolore può aumentare questa situazione di paura e disagio per cui è importante ridurre il dolore come abbassare la febbre.
È importante accudire il bambino con dolcezza e attenzione, consolarlo, e rassicurarlo, come è altrettanto importante portarlo a controllo dagli specialisti per affrontare e curare il problema somatico di base e impostare un'efficace terapia, anche antidolorifica, quando necessario.
Dr. Adelia Lucattini.
Psichiatra Psicoterapeuta.
Psicoanalista Ordinario SPI-IPA.Esperta in bambini e adolescenti.Depressione-Disturbi dell'umore.