Utente
Buongiorno, sono papà di un bimbo di 18 mesi, da qualche tempo stiamo riscontrando comportamenti che ci hanno allarmato per cui avremo a breve una visita con un neuropsichiatra infantile.
Volevo chiedervi se però la cosa può essere stata causata da un eccesso vitaminico in gravidanza, ho dato un integratore a mia moglie pensando di fare bene le dosi di vitamina b12 erano al 360% il fabbisogno giornaliero e anche la vitamina B9 era alta considerando che era associata ad adifo folico.


La paura è anche che ora siamo in attesa di un altro bambino, siamo al 5 mese, e per due mesi ha preso il Swiss donna con concentrazione di b12 1000% il fabbisogno giornaliero.
Naturalmente ora sospeso, ma ho paura di essere stato causa di un possibile problema a mio figlio e alla mia futura piccola.


Grazie a chi risponderà.

Distinti saluti

[#1]  
Dr. Flavio Gioia

20% attività
20% attualità
0% socialità
CORATO (BA)
RUVO DI PUGLIA (BA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2020
Stia tranquillo, non ritengo ci sia questo collegamento, anche alla luce della letteratura scientifica più recente.
Si ricordi comunque che un incremento dei livelli vitaminici oltre la soglia massima non apporta benefici aggiuntivi.

Cordiali saluti
Dr. Flavio Gioia

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio Dottore Gioia, è che uno pensa e cerca di dare o accollarsi responsabilità quando succedono cose simili per giustificare quanto accade. Al momento mio figlio è al Gemelli sotto osservazione ma già hanno evidenziato disturbi comportamentali probabilmente dettati da ritardo nel neurosviluppo. Siamo a pezzi ma dovremo farci forza per lui e per la gravidanza che mia moglie sta portando avanti.

La ringrazio
Distinti saluti

[#3]  
Dr. Flavio Gioia

20% attività
20% attualità
0% socialità
CORATO (BA)
RUVO DI PUGLIA (BA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2020
Capisco la vostra preoccupazione ma non abbattetevi troppo, con i trattamenti riabilitativi attuali si può fare molto per affrontare queste problematiche.

Cordiali saluti
Dr. Flavio Gioia