Utente 115XXX
Caro dottore le scrivo per mia mamma, 49 anni a cui nel febbraio 2009 è stato diagnosticato un tumore cerebrale di basso grado in seguito ad una crisi epilettica convulsiva. E' stata operata nel luglio per asportare il tumore. a seguito di un anno è stata sottoposta a RM ENCEFALO CON MDC E PET, le scrivo i referti:
RM ENCEFALO CON MDC: A CONFRONTO CON IL PRECEDENTE ESAME ESEGUITO IN QUESTA STESSA SEDE IN DATA 18/09/2009 IL REFERTO RM MOSTRA ESITI DI INTERVENTO CHIRURGICO DI CRANIOTOMIA PTERIONALE SINISTRA. ALLO STATO APPARE ANCORA VISIBILE LA PRESENZA DI FORMAZIONE ETEROPLASTICA CHE COINVOLGE L'IPPOCAMPO IN TUTTO IL SUO SPESSORE, NEL CUI CONTESTO è PRESENTE UN NUCLEO DI NETTO BASSO SEGNALE IN T2 DI NATURA CALCIFICA E SFUMATA IMPREGNAZIONE PATOLOGICA DOPO CONTRASTO; IL REFERTO APPARE IMMODIFICATO RISPETTO AL PRECEDENTE. DOPO MDC NON APPARE PIù APPREZZABILE INOLTRE L'AREA LINEARE DI IMPREGNAZIONE NEL CONTESTO DEL FOCOLAIO CHIRURGICO E DELLE MENINGI E NON SONO PIù VISIBILI LE ULTERIORI AREE DI ANOMALA IMPREGNAZIONE. IMMODIFICATI I RESTANTI REFERTI.

PET ENCEFALO: L'ESAME HA EVIDENZIATO UN'ASSENTE CAPTAZIONE DEL TRACCIANTE NEL POLO TEMPORALE DI SINISTRA IN CORRISPONDENZA DELLA REGIONE SEDE DI ESITO DI PREGRESSO INTERVENTO CHIRURGICO VISIBILE NELLE IMMAGINI TC COREGISTRATE. RIDOTTA CAPTAZIONE A LIVELLO DELLA CORTECCIA TEMPORALE MESIALE-PARAIPPOCAMPICA E TEMPORALE LATERALE/SILVANA/INSULARE OMOLATERALE. LA DISTRIBUZIONE DEL TRACCIANTE APPARE LIEVEMENTE RIDOTTA NEL TALAMO E NELLO STRIATO DI SINISTRA E RELATIVAMENTE PRESERVATA NEL CERVELLETTO.

Mi può dire dottore se quindi il tumore c'è ancora? Ma soprattutto l'attività si è vista nella pet (quindi è maligno), l'unica cosa che mi è stata detta e di fare un follow up clinico e strumentale ogni 6 mesi.
La prego mi aiuti a capire!!!!!!!!!!

[#1] dopo  
Dr. Raffaello Sutera

28% attività
4% attualità
12% socialità
BAGHERIA (PA)
MARSALA (TP)
PETRALIA SOPRANA (PA)
PALERMO (PA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
la TC pur evidenziando tessuto tumorale residuo nell'ippocampo, ha pure visto che le dimensioni di questo sono invariate ed è scomparsa l'attività nel focolaio chirurgico, nelle meningi e nelle altre aree...quindi sembrerebbe tutto sotto controllo.
La PET invece ha visto una ridotta captazione il cui significato non è chiaro (ha un precedente esame PET per confronto?) e su cui non c'è una conclusione nel referto del medico nucleare, anche se io tendo a credere che una ridotta captazione sia più dovuto a problemi di natura vascolare che ad attività del tumore (che dovrebbe invece "iper"-captare).
Cordialità.
Dr. Raffaello Sutera
Specialista in Radiodiagnostica
www.raffaellosutera.it