Utente 181XXX
Caro dottore,
Le scrivo per raccontarLe la storia di mio padre e del suo tremore ad una sola mano, la destra… Le faccio presente che è già da qualche anno, 5 / 6 anni che mio padre soffre di questo tipo di disturbo. Nel 2006 si sottopose ad una visita neurologica, perché eravamo molto preoccupati che si trattasse di Parkinson, da questa visita il neurologo in questione, si sentì di escludere tale patologia, addebitando il tutto ad un fattore ansioso, nervoso. Ha ripetuto tale visita da un altro neurologo, proprio pochi giorni fa, per cui a distanza di 6 anni, e anche quest’altro neurologo crede si posso trattare di un fattore ansiogeno, ma ha detto a mio padre che per voler stare tranquilli ulteriormente, di effettuare un spect celebrale (se non erro). Ora le spiego meglio il tipo di tremore ed il tipo di paziente. Mio padre ha poco più di 60 anni, questo tipo di tremore comunque è continuo, ma molto lieve, nei momenti tranquilli e molto meno lieve, tanto da essere evidente, in quei momenti in cui è agitato. Nel corso di questi anni però non v’è stata alcuna progressione del tremore, ed è per questo che io da figlia molto ansiosa, ho un pochino tirato un sospiro di sollievo quando mi è stato detto da più dottori che se fosse stato un tremore degenerativo, in questi anni si sarebbero riscontrate delle progressioni. Ciò detto secondo Lei di che tipo di tremore e di disturbo si può trattare? Spero che mi tranquillizzerà. Le auguro una buona giornata e la ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Eytan Raz

36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Quando muove la mano ad esempio per prendere un bicchiere, ill tremore migliora peggiora?
Esistono varie possibili cause, le più frequenti sono il Parkinson, che vedo è stato escluso da più neurologi che hanno visitato suo papà, e il "tremore essenziale" che praticamente è un tremore senza una causa ben specifica e senza altri sintomi associati.
Dr. Eytan Raz