Utente 280XXX
Gentile dottore ieri ho ritirato la Rm Encefalo e angio-RM richiesta dall'oculista per problema di dibliopia in soggetto iperteso.
Il referto si esprime in questo modo a me non chiaro:(escludo le frasi in cui non c'è nulla da rilevare) "Presenza di focolai multiformi di vasculoialinosi in sede fronto-parietale giunzionale -sottocorticale con parziale estensione periventricolare bilateralmente. Dopo applicazione di sequenza di angio-RM (tecnica TOF3D)..apprezzabile una ipoplasia dell'arteria comunicante posteriore destra; origine fetale dell'arteria posteriore di sinistra (variante). Ridotta rappresentazione dei rami Silviani distali bilateralmente (possibile ipoafflusso)...

Cosa significa? Devo preoccuparmi?
La ringrazio per l'attenzione e porgo distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Eytan Raz

36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Gentile Utente-
La vasculoialinosi e' sinonimo di arteriosclerosi dei piccoli vasi del cervello. E' anche sinonimo di encefalopatia vascolare ischemica cronica. Questo e' l unico reperto tra quelli elencati che merita attenzione senza allarmismi o eccessive preoccupazioni, anche considerando che il quadro non e' correlato alla sua diplopia.

"ipoplasia dell'arteria comunicante posteriore destra; origine fetale dell'arteria posteriore di sinistra" sono semplicemente varianti anatomiche.

"Ridotta rappresentazione dei rami Silviani distali bilateralmente (possibile ipoafflusso)": seppur non posso vedere le immagini, mi sorprende che si possa parlare di ipoafflusso sulla base della tecnica usata. Se il suo neurologo lo reputa utile, puo' chiedere di approfondire questo reperto facendo un altro esame (TC perfusione, RM perfusione, SPECT, PET). Personalmente io non indagherei oltre, essendo convinto trattasi di un artefatto (con la limitazione di non poter vedere le immagini).
Dr. Eytan Raz

[#2] dopo  
Utente 280XXX

Gent. Dott. Raz
La ringrazio per le sue spiegazioni, non so se sia opportuno che cerchi anche un Neurologo (la RM è stata richiesta dall'oculista) forse però posso con il neurologo fare qualche terapia per prevenire peggioramenti o complicanze giusto?
Mi scusi se Le chiedo una precisazione: ma questo problema vascolare segnalato nella Rm può essere dovuto alla terapia per l'ipertensione? Attualmente assumo 80mg di valsartan e 5mg di amlodipina e nel caso, che lei sappia, questa terapia può dare (causare) anche la diplopia?
Nuovamente ringrazio e porgo distinti saluti

[#3] dopo  
Dr. Eytan Raz

36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Si, un neurologo e' utile, anche per approfondire la sua diplopia.

Piu che la conseguenza dei medicinali direi che potrebbe essere conseguenza della ipertensione.

Cordiali saluti
Dr. Eytan Raz

[#4] dopo  
Utente 280XXX

La ringrazio, seguirò il suo consiglio.
Con l'occasione le auguro buone feste.

[#5] dopo  
Dr. Eytan Raz

36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Grazie, auguri anche a Lei
Dr. Eytan Raz