Utente 301XXX
Buongiorno,
è da qualche settimana che soffro di vertigini e cervicale e per questo, dopo esser stata visitata dal medico di base, mi ha prescritto una Rm encefalo, rachide cervicale e dorsale senza contrasto per una sospetta patologia dell'angolo ponto-cerebellare e per una sospetta ernia discale.
Proprio ieri ho ricevuto l'esito:" RM encefalo. Tecnica sezioni assiale FLAIR, assiale e coronale TSE T2, sagittale SE T1, dwi con mappa dell'adc. L'indagine odierna non evidenzia alterazioni di segnale parenchimali cerebrali sopra e sottotentoriali. Sovrapponibili morfologia e dimensioni del sistema ventricolare, nei limiti di norma. Strutture mediane normoconformate ed in asse. Non immagini da riferire ad eventi ischemici subrecenti sopra e sottotentoriali. Del tutto invariati i restanti reperti.
RM rachide cervicale e dorsale. Tecnica sezioni sagittali SE T1, TSE T2, assiale GE T2. Studiato dalla giunzione cranio-cervicale a L1. Protrusione discale posterolaterale pre e parzialmente intraforaminale destra C6-C7. Discopatia degenerativa C5-C6 con protrusione ad ampio raggio priva di evidente effetto compressivo sulle strutture limitrofe. Normo contenuti i restanti dischi intersomatici. Non evidenti alterazioni di segnale midollari. Allineamento metamerico rachideo sagittale rispettato. Diametri canalari del rachide nei limiti di norma. Cono midollare in sede, esente da evidenti patologiche alterazioni di segnale."
Se per la prima parte non mi sembrava niente di importante invece mi sono molto spaventata per quanto riguarda la RM cervicale e dorsale.
Spero che qualcuno mi possa spiegare l'esito e mi possa dare dei consigli.
Grazie anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Limbucci

24% attività
4% attualità
12% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Il referto della RM dell'encefalo descrive un quadro normale. Quello della RM del rachide descrive due protrusioni discali, un reperto estremamente comune. Occorre valutare clinicamente se c'è una congruenza tra i reperti RM (entità e sede delle protrusioni) e i suoi sintomi.
Cordiali saluti
Dr. Nicola Limbucci
Neuroradiologia Interventistica
AOU Careggi - Firenze

[#2] dopo  
Utente 301XXX

La ringrazio moltissimo per l'analisi del referto. Mi ha molto tranquilizzata sapere che le due protrusioni discali sono comuni a molta gente e per quanto riguarda i miei sintomi (cervicale e sporadiche ma fastidiose vertigini) valuterò con il medico di base su eventuali esami.
Grazie ancora per la sua pronta risposta.
Cordiali saluti