Utente 676XXX
Sono una ragazza di anni 25. A causa di frequenti mal di testa che mi portavano fastidi come sensazione di parte destra o sinistra paralizzata sia dietro e sopra la testa sia a prendermi il viso, soprattutto occhio destro,ho effettuato,dopo visita neurologica x sospetta cefalea tensiva con episodi di emicrania,una risonanza e un angiorisonanza per escludere problemi gravi vista la mia paura e apprensione.

vi espongo i risultati:

RM CRANIO

morfologia cranio encefalica caratterizzata da linea mediana in ase senza note di espanso
spazi e cavità liquorali compatibili con l'anagrafico
non focalità di alterato segnale intrassiale in T2p flair
orbite,regione sellare,angolo ponte cerebellare e passaggio cranio spinale nei limiti d.n. all'es di base

ANGIO RM es di base flusso dipendente

vasi maggiori afferenti normo visualizzati ; poligono di willis nei limiti d.n.
non grossolane malformazioni vascolari A+V nel volume studiato compatibile ai limiti della metodica


Da quello che posso capire sembra tutto apposto..
ma quei"ai limiti della norma" e "non grossolane malformazioni"..cosa significano?
mi preoccupano un pò in quanto la mia ansia era un possibile aneurisma...


La ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
75188

Cancellato nel 2011
Gentile Signorina,

dovrebbe spiegare cosa intende per "sensazione di parte destra o sinistra paralizzata". Comunque, premettendo che una risposta più precisa si potrebbe dare solo visualizzando i suoi esami, il referto del radiologo descrive un quadro cerebrale, sia parenchiale (dei tessuti del cervello) che vascolare normale. Pertanto ritengo che possa rassicurarsi. La dizione "non grossolane malformazioni vascolari" è seguita dalla frase "compatibili con i limiti della metodica", poichè l'esame di studio vascolare al quale si è sottoposta (di RMN) non è in assoluto il più preciso per individuare potenziali aneurismi cerebrali, poichè è preceduto, in ordine di accuratezza, dalla angiografia cerebrale. Deve comunque considerare che quest'ultimo esame citato è molto più invasivo e rischioso e, pertanto, direi che non sarebbe giustificato sottoporla (a meno che il Neurologo che la ha visita non lo ritenga opportuno, poichè in possesso di elementi di sospetto). La cosa migliore da fare è comunque recarsi dal Neurologo che la ha visitata a mostrare le immagini e i referti.
Nella speranza di averle fornito una risposta utile, le pongo i miei più cordiali saluti.
Dr. Edoardo Mampreso

[#2] dopo  
Utente 676XXX

Innanzitutto la ringrazio per la risposta.
E le spiego che per sensazione di paralizzata intendo che sentivo sia in testa come se mi tirassero i capelli sia in viso come se mi tirassero i nervi dalla fronte all occhio soprattuto parte destra fino in casi acuti arrivare alle labbra.
Questo mi dava sensazione di insensibilità.
Venerdì porterò il referto dal neurologo.

Ancora grazie.
Un saluto.