Utente 399XXX
Buon giorno Dott.ri
c'è qualcuno di Voi che potrebbe leggere la mia RMN alla cervicale, inviando le immagini tramite e-mail?
Sul referto è stato scritto:

Rettilineizzazione del rachide cervicale.
- A livello C5-C6 si segnala protrusione discale posteriore mediana paramediana destra.
- A livello C6-C7 protrusione discale mediana.
Conservato l'allineamento dei metameri cervicali e l'ampiezza del canale spinale.

Ciò che vorrei sapere è se queste protrusioni possono darmi tali sintomi:

- gli avambracci mi tirano, se poggio i gomiti su un piano duro sento una specie di fitta che parte da lì
- le mani le sento come se pulsassero e a volte mi formicolano
- sensazione di spossatezza
- alla base del pollice, in corrispondenza del muscolo, se faccio pressione avverto dolore
- a volte in corrispondenza della scapola, sento un dolore (per fortuna lieve e non continuativo) che scende giù per il braccio sul lato posteriore
- forza conservata
- riflessi diminuiti

Nell'attesa di una Vs. risposta, auguro una buona giornata.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

è vietato dalle line guida del sito (che Lei ritengo abbia letto prima di aprire il consulto) inviare immagini di esami diagnostici.

Le allego il link di riferimento, in particolare legga parte I 2. i
https://www.medicitalia.it/consulti/linee-guida-consulto-online.php#parte1.

Detto questo, è necessario visionare le immagini dell'esame ed effettuare contemporaneamente un'accurata visita medica per dare una risposta alla Sua domanda.
Da questa postazione posso dirle che in generale la sintomatologia descritta può essere compatibile con le alterazioni riscontrate alla RM ma ovviamente non posso sapere se questo sia valido anche per il Suo caso individuale.
A completamento diagnostico sarebbe utile anche un'EMG degli arti superiori qualora il medico che La segua sia d'accordo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 399XXX

Buon giorno Dott. Ferraloro
Io ci son già stato dal neurologo il quale mi ha detto che o devo fare un pò di fisioterapia o il nuoto che sarebbe anche meglio. Ciò che mi lascia perplesso è che ha letto solo il referto della RM, non ha visionato neanche le immagini che purtroppo mi sono state consegnate solo su supporto CD-ROM, ecco perchè cercavo qualcuno che potesse leggermele. In più non mi è stata data alcuna cura, infatti vado avanti ad oki e tachipirina all'occorrenza. Mi devo ritenere anche fortunato perchè ce l'ho già da un mese e per fortuna non ho dolore (forse lieve il più delle volte), ma tutto il resto della sintomatologia descritta precedentemente, quello si ed è molto fastidiosa. Per questo non so cosa fare e un'altra visita privata non posso permettermela in questo momento.

La ringrazio della risposta e Le auguro una buona Domenica.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

uno specialista competente per il Suo problema può essere il fisiatra, anche convenzionato con l'ASL, a cui La invito a rivolgersi.

Buona domenica anche a Lei

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 399XXX

Salve Dott. Ferraloro
La ringrazio per il consulto e Le rinnovo gli auguri di una buona Domenica.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 399XXX

Buon giorno Dott. Ferraloro
ieri ho svolto una RMN cervico-dorso-lombo-sacrale, Le riporto i risultati:

- In corrispondenza dello spazio intersomatico C5-C6 si documenta ernia discale sub-legamentosa che impronta il sacco durale a sede mediana.
- A livello C6-C7 si osserva protusione discale mediana e paramediana destra anch'essa associata a lieve riduzione dello spazio subaracnoideo anteriore.
- In corrispondenza del tratto lombare si osserva riduzione della fisiologica lordosi lombare.

Questo quadro può essere la causa della sintomatologia agli arti superiori che Le ho descritto nei precedenti post?
Nell'attesa di una sua risposta,

Cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

teoricamente la sintomatologia descritta potrebbe essere causata dai reperti riscontrati alla RM, ovviamente necessita una valutazione diretta per valutare l'eventuale correlazione clinica.
Indicata una visita fisiatrica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 399XXX

Dott. Ferraloro,
La ringrazio e Le auguro un buon fine settimana.

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prego, buon fine settimana anche a Lei.
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 399XXX

Buona sera Dott. Ferraloro
mi scuso se sono ancora qui a contattarla ma avrei bisogno di un Suo parere. Sono un mese e più che ho dolori bilaterali ad entrambi gli arti inferiori, cerco di spiegrami il più possibile. Il dolore comincia dalla parte esterna della coscia (leggermente spiù giù dell'anca), scende nella cavità poplitea, interessando anche il ginocchio anteriormente, poi continua verso il basso per finire al piede. Si direbbe un "banale" dolore sciatico, se non fosse che io ho attacchi praticamente ogni giorno. La notte a letto è un peggiorare, trovo sollievo solo dormendo a pancia in giù, altrimenti son dolori.
L'altro giorno, quando feci la RMN, stetti nel tubo 30min e mi misero un cuscino sotto le gambe; dopo un 10/15 min. incominciai a sentire i glutei intorpiditi, e una sensazione dolorifica scendere allo stesso modo di come Le ho descritto precedentemente. Altre volte il dolore ha inizio dall'interno coscia, come partisse dall'inguine e scende sempre verso giù. Io non so che pensare davvero.
Dalla RMN non sono uscite ernie o protusioni, ma solo una riduzione della fisiologica lordosi lombare. Quando son andato dal fisioterapista, mi ha visitato e controllato l'allineamento degli arti inferiori e mi ha detto che era tutto normale. Il mio podologo mi ha detto che non possono essere i plantari che mi ha confezionato perchè anche se fossero errati non potrebbero portare alla sciatalgia. Non so, che esame posso ancora svolgere? Ormai son un anno che sto fisso in ospedale o dagli specialisti e sono realmente esausto!
Posso solo dire che nel momento in cui comincio a camminare, i sintomi si attenuano e mi sento un pò meglio; lo stare molte ore fermo a Pc o per altro mi favorisce il dolore e l'intorpidimento dei glutei, come se avessi una puntura di spillo nel muscolo del gluteo. Fortunatamnte non presento deficit di forza o di sensibilità.
La prego mi dia un Suo parere, mi fido di Lei.
Nelll'attesa di una risposta,
Le auguro un buon fine settimana.

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è difficile dare un parere senza una visita diretta.
In generale anche senza alterazioni della colonna lombosacrale è possibile una sciatalgia, per es. da compressione a valle della colonna. In tali casi può essere utile un'EMG degli arti inferiori.
Non si possono escludere nemmeno cause non neurologiche, per es. di tipo reumatologico, ortopedico, ecc.
Ne parli inizialmente col Suo medico curante.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 399XXX

Salve Dott. Ferraloro
La ringrazio dell'informazione, penso che farò un'altra visita dal fisiatra e vediamo un pò che mi dice.

Le auguro una Buona Domenica