Utente 119XXX
Buon giorno, sono A. di 34 anni da circa un mese soffro di vertigini e ipostenia arto sinistro , ho eseguito rx della cervicale e lombare con esiti negativi, poi una cura di dicloreum e tioside per 6 giorni, senza alcun risultato! Poi ho assunto per 5 giorni Vertiserc senza miglioramento alcuno.
Dopo essermi rivolta a un Neurologo mi ha consigliato di eseguire un RMN senza contrasto all'encefalo e alla zona cervicale.
Il referto è il seguente:
L'esame RM dell'encefalo è stato eseguito nel piano assiale, sagittale e coronale in T1, DP-T2, FLAIR, FFE T1, DWI per la diffusione dell'acqua ectracellulare.
Numerose, sfumate areole di alterata intensità di segnale, iperintense in T2 e FLAIR si apprezzano in corrispondenza della sostanza bianca bi emisferica periventicolare, peritrigonale, dei centri semiovali e della corona radiata bilateralmente.
In sede perventricolare posteriore destra si apprezza piccola areola di alterata intensità di segnale di forma rotondeggiante, del diametro massimo di 8 mm, con segnale ipointenso in FLAIR centralmente , cercinato da segnale iperintenso di tipo gliotico da riferirsi in prima ipotesi ad esito di accidente vascolare.
Sistema ventricolare in sede, di regolare ampiezza
Spazi liquorali periencefalici di regolare ampiezza in rapporto all'età
Sistema ventricolare in sede, di regolare ampiezza
Linea mediana in asse.
Utile completamento diagnostico con RMN prima e dopo introduzione di MDC paramagnetico ev, e visita neurologica.
RM cervicale.
Modesta ipointensità in T2 dei dischi intersomatici dei primi due metameri cervicali da iniziali segni di disidratazione
Non si apprezzano significative protrusioni e/o ernia a carico dei metameri cervicali.
Canale spinale di regolare ampiezza.
Regolare morfologia con omogenea intensità di segnale del midollo cervicale
Cosa significa tutto questo? é proccupante? Cosa sta succedendo? La causa dell' ipostenia arto sinistro e delle vertigini è imputabile a queste areole di alterata intensità? Cosa sono queste areole? Tutto questo pùò essere causato dal fumo, io sono un'accanita fumatrice.
Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent.le Sig.a,dovrebbe eseguire prima la RMN senza e con mdc. Se si confermasse la natura vascolare dell'immagine (come è possibile),sicuramente smettere di fumare sarebbe oltremodo indicato,poi bisognerebbe fare anche altri accertamenti di tipo vascolare.
Vorrei sapere se Le ha mai assunto o tuttora assume pillola con estro-progestinici.
Faccia sapere,cordialità
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2] dopo  
Utente 119XXX

Gentilissimo Dottor Della Corte innanzitutto la ringrazio per la sua risposta, per quanto riguarda l'assunzione della pillola con estro-progestinici, ho assunto per circa 3 anni la pillola anticoncezionale Harmonet ed ho sospeso il trattamento da pressapoco un anno. Mi era stata prescritta per eliminare microcisti ovariche e/o uterine, che comunque permangono. Mi scusi dottore quindi è possibile che la pillola abbia causato questo problema? A questo punto dopo gli ulteriori esami quali sono gli ulteriori passi da fare? Mi devo preoccupare o è un qualcosa di non particolarmente grave? E' da escludere quindi la presenza di patologie legate alla demielinizzazione? Quando lei scrive che si tratta di un immagine di natura vascolare cosa significa?
La ringrazio in anticipo
A. di Potenza

[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gent.le Sig.a,pur con i limiti del consulto on-line,penso che si tratti di un disturbo vascolare,dalla descrizione del referto neuroradiologico.
In questo caso completerei con un eco-color-doppler dei vasi al collo più uno studio ecocardiaco.Bisogna essere certi che non vi siano trombi che embolizzano.
Assieme a questi anche studi ematochimici,SMETTERE COMPLETAMENTE DI FUMARE ED ASSUMERE ALCOOLICI,ed eventualmente assumere terapia antiaggregante... o altre cose ancora su giudizio di un Internista.
Lei è troppo giovane per avere disturbi di questo tipo.
Consulti gli Specialisti che le ho consigliato(anche su indicazione del Medico di Base)e mi tenga informato.
Cordialmente
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#4] dopo  
Utente 119XXX

Gentilissimo Dottore la ringrazio sentitamente e procederò come lei mi ha consigliato. Fra qualche giorno ho prenotato una visita presso uno specialista di nuerofisio patologie. Il mio medico curante inoltre mi ha prescritto 6 fiale di Foldesam forte 8 mg/2ml desametasone per provare ad avere un miglioramento...Lei cosa ne pensa di queste fiale? Possono aiutarmi o creare ulteriori complicazioni?
Speriamo di risolvere al più presto!
Grazie molte e a risentirla
A. di Potenza

[#5] dopo  
Utente 119XXX

Mi scusi ancora Dott.Della Corte volevo fare una rettifica, il nome del farmaco in effetti è Soldesam e non Foldesam come erroneamente avevo scritto nel precedente messaggio.
Saluti

A. di Potenza

[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sì,l'avevo capito.
Ancora saluti
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294