Utente 109XXX
Gentilissimi dottori, ho 35 anni e il mio è un caso un po strano, per dolori muscolari un po in tutto il corpo e perchè mi si addormentava il braccio sx, ho fatto innumerevoli esami del sangue ed elettromiografia, esame neurologico, esame dal fisiatra per paura della sla o di malattie simili.
Ho scoperto di avere poco calcio ionizzato e sto facendo una cura di vitamina d e calcio.....
tutti gli esami e le visite hanno dato esito negativo e le cose sembrano andare meglio.
Venerdi 16/04/10 con mia moglie abbiamo fatto (per la prima volta una visita oculistica) misurato la pressione, con un getto dell'aria, mi ha poi controllato con una macchina prima e dopo avermi messo 2 tipi di gocce differenti.
Ho fatto la visita con le lettere, mi ha fatto seguire la penna in tutte le direzioni, e poi dopo le gocce mi ha guardato bene con una forte luce che a me dava parecchio fastidio.
Risultato mi manca un po soprattutto dall'occhio dx e mi ha consigliato occhiali da riposo, sul referto non si capisce nulla perchè una grafia a me illegibile.
Al ritorno a casa non vedevo + da vicino, tutto sfocato e pupilla dilatata.
Esame fatto alle 18.00 tutta la sera non vedevo bene, all'indomani le cose erano un po migliorate, ma la pupilla risultava ancora dilatata, come del resto anche quella di mia moglie.
Ad oggi, mi sembra che non riesco a mettere bene a fuoco gli oggetti e di vedere quasi doppio,cosa che prima non succedeva, mi spiego meglio.
Se guardo con un occhio solo alla volta, tutto bene, quando guardo normalmente un oggetto in lontananza ci metto un po per metterlo a fuoco come se fossi disturbato da quelli piu vicini, se indico ad un amico un punto nell'orizzonte quel punto lo vedo bene ma la mia mano diveta doppia, e cosi il contrario, se guardo la mano il punto nell'orizzonte diventa doppio. Tutto questo è normale ma prima non ci facevo caso, adesso sembra che non riesca a decidere cosa mettere a fuoco e sembra che sia intenzionato a soffermarsi di piu sull'oggetto non a fuoco e quindi doppio rispettoa quello che effettivamente dovrei guardare.
Se guardo qualcosa da vicino o da lontano senza altri oggetti di mezzo vedo bene, potrebbero essere state le gocce a crearmi questo problema? oppure sono io che mi sto facendo troppi problemi e col passare del tempo passerà?
credo che se ci fossero stati gravi problemi l'oculista se ne sarebbe accorto giusto?
aspettando vostre notizie vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
si potrebbero essere state le gocce di midraitico torni con serenità dal suo medico oculista
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 109XXX

la ringrazio per la risposta cosi' celere, sono andato dall'oculista, non c'era, ma la segretaria , mi ha risposto come lei, a volte puo' capitare e di aspettare ancora qualche giorno, nel frattempo il dottore mi aveva prescritto un collirio, tipo lacrime finte, posso usarlo? o meglio aspettare?
grazie ancora