Utente 120XXX
mia madre ha 55 anni con occhio dx miope; a maggio ha notato degli storcimenti quando vede le righe; a fine giugno ha effettuato la fluorangiografia e dopo aver fatto visita oculistica gli è stato detto che l'unico modo per tamponare la cosa è fare delle punture all'occhio. E' l'unica tecnica disponibile? Quali sono i rischi? L'intervento lo farà a Villa san Marco di ascoli piceno:è una clinica conosciuta e pertanto possiamo fidarci?

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buongiorno, se l'oculista sulla base della fluorangiografia ha consigliato una(o più) iniezioni intravitreali non c'è motivo di dubitarne. E' una terapia ormai diffusissima e può praticarla in un qualsiasi Reparto Oculistico.
Cordialità
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#2] dopo  
Dr. Antonio Pascotto

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2001
Gentile signore,

La terapia che è stata proposta per Sua madre è verosimilmente la migliore che abbiamo a disposizione per la patologia in questione. Come in tutte le tecniche chirurgiche (e non solo), sono possibili delle complicanze ma, non intervenendo, la situazione non tende a migliorare spontaneamente.

Si tratta di interventi ormai "routinari" nell'ambito della chirurgia oculare e, ne siamo certi, anche nella Clinica da Lei menzionata saranno in grado di fornire a Sua madre l'assistenza che merita.

Buona giornata!
Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it