Utente 183XXX
Gentili prof. mia sorella di anni 55 con problemi di glaucoma, a seguito di diversi interventi mirati all'abbassamento del tono oculare, ha dovuto subire il trapianto di tipo lamellare della cornea perche rovinata, circa due mesi e mezzo fà. A distanza di questo periodo non ha ancora riacquistato nessun decimo di vista, praticamente la situazione è tal quale a quella prima del trapianto. Ora le mie domande sono le seguenti: quando tempo deve trascorrere prima di capire se l'intervento è fallito? può subire un'altro trapianto di cornea e se si quale tipo è consigliabile e in quale centro voi consigliate tenendo conto che ci dobbiamo spostare dalla Sicilia? Grazie anticipatamente della Vostra cortese risposta. Saluti dalla Sicilia. Giuseppe

[#1] dopo  
Dr. Giulio Bamonte

36% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Salve,

e' impossibile rispondere senza vedere sua sorella.
NOn possiamo sapere perche' non veda nonostante il trapianto.
Quale e' il problema: il glaucoma o la trasparenza del lembo? se il nervo ottico e' gia' dannegiato non c'e' trapianto che tenga purtroppo.
Penso che se prorpio vuole un secondo parere possa andare in SIcilia all'Universita' di Catania.
Cordaili Saluti,
Dr. Giulio Bamonte.
Oculistica, Retina, Cataratta, Glaucoma
www.giuliobamonte.it