Utente 154XXX
Da 15 giorni avverto un fastidio che non direi dolore, al movimento oculare trasversale, fastidio che avverto anche nella parte cranica superiore all'occhio.
Ho effettuato una visita oculistica che ha dato esito negativo, un'analisi tiroidea con esito negativo, e mi è stata prescritta una risonanza magnetica.Mi devo preoccupare?

[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Potrebbe essere solo una comune nevralgia, ma è corretto effettuare tutti gli esami per escludere altri problemi.

Cordiali saluti
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2] dopo  
Utente 154XXX

La ringrazio per la cortese sollecitudine,purtroppo penso a cose gravi.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Per quale motivo, se è lecito?
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#4] dopo  
Utente 154XXX

Continua a permanere un senso di fastidio che interessa alle volte anche la parte cranica superiore e interessa anche la parte posteriore.
Cordiali saluti e grazie.

[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Attendiamo l'esito della RNM.
Auguri
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#6] dopo  
Utente 154XXX

Gentile Dottore, Le invio il responso della risonanza effettuata qualche giorno orsono, e La ringrazio sin d'ora.
Cordialmente La saluto.


Studio a strato sottile delle regioni orbitarie. Allungamento dei globi oculari tipo buftalmo miopico.
Normalmente rappresentati i muscoli estrinseci delle orbite, i nervi ottici e iI tessuto adiposo retro orbitario.
A sinistra, al di sotto del complesso elevatore delia palpebra - retto superiore, sono presenti alcune formazioni di tipo vascolare, caratterizzate da vuoto di segnale, con ipertrofia delia vena orbitaria superiore.
Leggermente pill pronunciato il seno cavernoso di sinistra. Lieve esoftalmo da questa lato.
Si consiglia completamento diagnostico con MDC e sequenze angio RM sia in fase arteriosa che venosa (fistola carotido – oftalmica?)

[#7] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
La buona notizie è che non ci sono masse tumorali.
Esegua gli altri esami per valutare la parte circolatoria.

Cordialmente
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#8] dopo  
Utente 154XXX

Gentile Dottore,
Le invio l'esito del secondo esame RMN.
A me sembra che il secondo esame non abbia appurato niente di più del primo, resto comunque preoccupato perchè il malessere continua, alla sera ho gli occhi pesanti e una spesie non di mal di testa ma appunto di appesantimento della parte frontale del cranio.
Le sono grato per le sue impressioni.
Coedialmente La saluto.


L'esame è stato effettuato come completamento diagnostico con RM per sospetta malformazione vascolare orbitaria dal lato di sinistra
Lo studio è stato effettuato sia a livello dell'encefalo che delle orbite anche con sequenze con soppressione del tessuto adiposo prima e dopo MDC. È stato eseguito uno studio angiografico con sequenza TOF dopo MDC. Presenza di artefatti in ~Icune sequenze
Non si rilevano significative alterazioni della morfologia del segnale a carico delle strutture cerebrali e di quelle della fossa posteriore
Si conferma a livello dell'orbita di sinistra al di sotto delle muscolo retto superiore la presenza di una immagine che sembrerebbe compatibile con una dilatazione di una vena oftalmica superiore associata ad un reticolo. Il seno cavernoso di sn appare regolare non dilatato.
Anche l'indagine odierna non riesce tuttavia a chiarire la esatta natura della lesione. Qualora lo si ritenga clinicamente opportuno potrebbe eventualmente apparire indicato uno studio angiografico con tecnica tradizionale

[#9] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Effettuerà l'esame angiografico?
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com