Utente 180XXX
buona sera.
volevo sapere qualcosa a rguardo il campo visivo-
.
mia moglie a perso un occhio e con l'altro vede poco a causa di una malattia chiamata ameloblastoma che comprimeva il nervo ottico dopo una radioterapia
l'occhio opposto alla malattia a ripreso a vedere in parte appena per le sue cose personali, i medici dicono che ch'è stato un restringimento del campo visivo, tutto questo da 3 anni ad adesso d'allora mette un goccia di timogel al mattino.
la domanda''cosa può ottenere ancora mia moglie secondo voi da quest'occhio?
tanti saluti e grazie
'




.
,

[#1] dopo  
Dr. Demetrio Romeo

32% attività
0% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Buonasera.
L'andamento della residua capacità visiva dipende dalla eventuale evoluzione della patologia che ha provocato il danno. Pertanto se non ci sono evoluzioni del tumore non ci saranno ulteriori danni alla vista.
Sicuramente il neurochirurgo che segue sua moglie è la persona più indicata per darle una risposta basata sui fatti.
Cordiali saluti.
Dr. Demetrio Romeo