Utente 214XXX
Premetto che questo problema mi sta causando molti disagi e ansia.. Riassumo tutta la vicenda per far capire meglio il tutto : Da gennaio ha cominciato a tremarmi ininterrottamente ogni giorno e ogni secondo la palpebra superiore dell'occhio sinistro.. e credevo che si trattasse di un problema oculistico, prenoto una visita dal mio oculista che mi dice che secondo lui dipende dal fatto che avendo all'occhio destro 3.50 di miopia e al sinistro (pigro) 1.00 di ipermetropia + astigmatismo, l'occhio destro va ad appesantire il lavoro del sinistro, non avendo mai corretto in modo soddisfacente il problema (secondo lui impossibile da correggere con lenti o occhiali al meglio). Mi dice che l'unica cosa da fare è l'intervento laser con tecnica i-lasik (pagato anche molto). A marzo faccio l'intervento sicura di mettere fine a tutti i miei disagi compreso il tremolio, mal di testa ecc. La ripresa visiva è rapidissima, nel giro di 24 ore, subito mi metto al pc, studio ecc. Faccio la terapia post intervento con collirio antibiotico che termino dopo 1 settimana e con lubrificanti (systane) che uso ancora adesso e forse userò sempre perchè avevo e ho (anche peggiorato) problemi di occhi secchi con facilità a stancarsi ed arrossarsi. Dopo circa un mese comincio a notare strani sintomi, come visione doppia solo all'occhio sinistro, soprattutto la sera, nel senso che quando guardo una fonte luminosa il suo contorno mi appare sdoppiato, abbassamento della qualità o acuità visiva nel senso che soprattutto di sera mi sembra di vedere tutto più buio del solito, con enorme fotofobia e abbagliamento a quasiasi fonte luminosa sia di giorno che di notte, alla tv, al computer, tanto che se guardo la tv o il pc e poi un secondo dopo guardo un muro bianco vedo completamente riprodotte immagini, numeri, lettere. Poi quando guardo la tv i movimenti veloci mi provocano molto fastidio quasi da darmi nausea. Tutto ciò mi provoca anche bruciore, e difficoltà a tenere sempre aperti gli occhi. Inoltre ho sempre sofferto di corpi mobili vitreali come mosche volanti e puntini e linee luminose (che adesso mi paiono aumentati). Non so se centri qualcosa, ma tutti questi sintomi mi sembrano aumentati da quando circa un mese fa ho avuto 2 attacchi di emicrania con aura oftalmica a distanza di una settimana l'uno dall'altro. Sono molto preoccupata, per eventuali lesioni al nervo ottico e che col passare del tempo peggiori.. Sono andata dal mio oculista spiegandogli il problema ma mi sembra che abbia sottovalutato il tutto, valutando solo lo stato della cornea in modo velocissimo dicendomi che va tutto bene. Forse dovrei fare esami più approfonditi? cosa mi consiglia?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
mia giovane maica
sue domande
1)attacchi di emicrania con aura oftalmica a distanza di una settimana l'uno dall'altro. Sono molto preoccupata, per eventuali lesioni al nervo ottico e che col passare del tempo peggiori.
risposta
a mio parere l'emicrania con AURA va affrontata seriamente vista anche la sua giovane età.


2) Sono andata dal mio oculista spiegandogli il problema ma mi sembra che abbia sottovalutato il tutto, valutando solo lo stato della cornea in modo velocissimo dicendomi che va tutto bene.
risposta
il collega è sicuramente un esperto di chirurgia rifrattiva ed ha dedicato la sua attenzione al POST INTERVENTO.

3) Forse dovrei fare esami più approfonditi?
risposta
certo che SI

4) cosa mi consiglia?
risposta
almeno un campo visivo computerizzato
una valutazione ortottica
un esame OCT testa nervo ottico
un EEG con valutazione neutologica

il 26 luglio sono a roma
se vuole ne parliamo
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 214XXX

Grazie di aver valutato seriamente il mio problema. Ora non solo ho tutti questi problemi, ma è da ieri che ho un dolore e bruciore agli occhi quando li muovo.. Non so forse dovrei recarmi al pronto soccorso oculistico della sapienza.. credo che almeno qualcosa possano dirmi! anche perchè io non sono di roma e il mio oculista si trova giù in puglia, perchè studio qui! Per questo sono preoccupata e non so cosa fare. Per l'emicrania con aura ho già effettuato una visita neurologica con esito negativo ma per sicurezza il medico mi ha prescritto una Rm encefalo con contrasto che per fortuna farò il 26 luglio. Ma non so se per questi fastidi e dolori agli occhi mi conviene aspettare fino ad allora...

[#3] dopo  
Utente 214XXX

Volevo dirle un'altra cosa importante che mi sono ricordata... questi disturbi possono derivare dal fatto dagli occhi secchi? prima dell'intervento infatti, dopo aver effettuato i vari esami e controlli pre intervento, mi hanno detto che soffro di occhi secchi e che dopo questo disturbo sarebbe aumentato e il mio oculista mi ha detto che avrei dovuto utilizzare dei colliri lubrificanti per tutta la vita. (infatti quando portavo le lenti a contatto avevo sempre infezioni, sensazione di corpo estraneo, arrossamento, fastidi tanto da non riuscire a portarle). Ora il punto è questo, fotofobia, lieve dolore retrobulbare, mal di testa, questo senso di diminuzione della qualità visiva notturna, e occhi lievemente rossi, con difficoltà ad aprirli al mattino e sensazione di corpo estraneo, prurito e bruciore... possono derivare anche da questo? Inoltre soffro di sinusite cronica frontale e facciale già riscontrata con rx dei seni paranasali e frontali, che non sono mai riuscita a debellare, nonostante faccia continui aereosol... ho sempre il naso secco e chiuso, fatica a respirare col naso, dolore tra gli occhi ovvero sopra il naso, agli occhi, alle guance e alle gengive. Le ripeto che il 26 luglio ho la rm encefalica, e dopo sicuramente farò gli esami che mi ha prescritto!