Utente 291XXX
Caro Dott.Orione, ho 31 anni e ho miodesopsie da 3 anni. La mia vita è cambiata molto, esco meno, sempre nervoso e scontroso. Le mosche volanti non mi hanno reso disabile ma mi hanno comunque rovinato in parte l'esistenza.
Dopo 2 anni di depressione ho deciso di fare qualcosa. Ho valutato l'idea della vitrectomia ma mi è stato detto che è troppo rischiosa anche perché non sarei messo così male e ho il vitreo troppo incollato alla retina. È vero che è così rischiosa?
Mi è stata proposta una vitrectomia parziale, molto meno rischiosa, ma ho letto che poi le mosche si formano nel pezzetto di vitreo lasciato nell'occhio. E quindi è inutile, non trova?
Del laser ho letto solo su internet, i miei oculisti non ne sapevano nulla. E ho letto che c'è anche un nuovo laser che dovrebbe quasi azzerare i rischi. Mi rivolgo direttamente a Lei perché in Italia e in Europa è il più esperto. Lei usa quel laser?
È più sicuro?
Ho letto inoltre che se le mosche non sono tante (nel mio caso quelle fastidiose sono 5) e se sono lontane da retina e cristallino (le mie sono equidistanti) il laser potrebbe risolvere al 100% con rischi trascurabili. È vero?
Ultima domanda: che fine fanno le mosche trattate? Vanno a fondo, vengono frammentate o proprio disintegrate? Scusi per le tante domande ma prima di prendere decisioni così delicate vorrei avere le idee più chiare.
Grazie e buon lavoro.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gent.mo,
innanzitutto la invito a leggere la mia ultima pubblicazione sul Blog dove si parla della vitrectomia paragonata allo Yag Laser per le miodesopsie:

https://www.medicitalia.it/carlo.orione/news/3036/Lo-Yag-Laser-e-risultato-piu-sicuro-e-risolutivo-della-vitrectomia-per-il-trattamento-dei-CMV

Ora le rispondo ad ogni domanda:

Dopo 2 anni di depressione ho deciso di fare qualcosa. Ho valutato l'idea della vitrectomia ma mi è stato detto che è troppo rischiosa anche perché non sarei messo così male e ho il vitreo troppo incollato alla retina. È vero che è così rischiosa?
LE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE DIMOSTRANO CHE IL LASER è MENO RISCHIOSO E Dà MIGLIORI RISULTATI RISPETTO ALLA VITRECTOMIA
Mi è stata proposta una vitrectomia parziale, molto meno rischiosa, ma ho letto che poi le mosche si formano nel pezzetto di vitreo lasciato nell'occhio. E quindi è inutile, non trova?
LE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE DIMOSTRANO CHE NON è RISOLUTIVA
Del laser ho letto solo su internet, i miei oculisti non ne sapevano nulla. E ho letto che c'è anche un nuovo laser che dovrebbe quasi azzerare i rischi. Mi rivolgo direttamente a Lei perché in Italia e in Europa è il più esperto. Lei usa quel laser?
È più sicuro?
E' STATO FINALMENTE REALIZZATO UN LASER DEDICATO AL TRATTAMENTO DEI CMV ED IL PRIMO LASER CHE ARRIVERà IN ITALIA SARà NEL MIO STUDIO A NIZZA MONFERRATO ENTRO FINE MARZO
LE CARATTERISTICHE PECULIARI SONO:
-UNA MAGGIOR ILLUMINAZIONE DEL CORPO VITREO CHE PERMETTERà DI VISUALIZZARE MEGLIO TUTTI I FLOATERS
-UNA POSSIBILITà DI PRECISIONE MAGGIORE DOVUTA AD UNO SPECCHIETTO RETRATTILE CHE PERMETTE UNA PERFETTA COASSIALITà TRA LA VISIONE ED IL FASCIO LASER
-LA POSSIBILITà DI UTILIZZARE UNA POTENZA MINORE E MENO COLPI PER OTTENERE LO STESSO RISULTATO GRAZIE ALL'IMPULSO GAUSSIANO ULTRA, CARATTERISTICA ESCLUSIVA DI QUESTO LASER (il QTM Ultra, infatti, raggiunge un'ultra-bassa ripartizione ottica energetica (in aria) di circa1,8 mJ in condizioni ottimali, rispetto ad altri Q-switched YAG che tipicamente raggiungono il breakdown ottico (in aria) a 3-4mJ)
-IL SISTEMA DI FOCALIZZAZIONE A 2 PUNTI, INFINE, MASSIMIZZA LA PRECISIONE DI APPLICAZIONE ASSICURANDO CHE VENGA COLPITO SOLO IL BERSAGLIO, RIDUCENDO AL MINIMO LA POSSIBILITà DI DANNO ALLE STRUTTURE VICINE

Ho letto inoltre che se le mosche non sono tante (nel mio caso quelle fastidiose sono 5) e se sono lontane da retina e cristallino (le mie sono equidistanti) il laser potrebbe risolvere al 100% con rischi trascurabili. È vero?
IL 100% IN MEDICINA NON SI PUò MAI ASSICURARE, MA CON IL LASER SI POTREBBE MIGLIORARE LA SUA SITUAZIONE
Ultima domanda: che fine fanno le mosche trattate? Vanno a fondo, vengono frammentate o proprio disintegrate?
I FLOATERS POSSONO ESSERE VAPORIZZATI (quindi trasformati in gas), DELOCALIZZATI (quindi spostati in una zona al di fuori della zona visiva) O ASSOTTIGLIATI.
PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO, COMUNQUE, LA INVITO A LEGGERE L'ARTICOLO SULLE MIODESOPSIE CHE HO PUBBLICATO SU QUESTO SITO:

https://www.medicitalia.it/minforma/oculistica/1041-yag-laser-miodesopsie.html

Cordiali saluti


Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2] dopo  
Utente 291XXX

Grazie per le risposte Dottore. Lo studio che ha riportato è molto interessante. Il laser è quindi una soluzione con rischi molto bassi. Lei ha riscontrato tale sicurezza anche per pazienti senza distacco di vitreo?
Ho letto anche il suo articolo sulla tecnica yag laser. Oltre alle mosche ho alcuni filamenti che potrebbero essere quindi tagliati dal laser ed andare a fondo. Stessa cosa credo valga per le mosche appese da un filamento (spero di essere comprensibile). Ma quando vanno a fondo non si vedono più? O rientrano nel campo visivo appena muovo l'occhio?
Di nuovo i miei ringraziamenti.

[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Lei ha riscontrato tale sicurezza anche per pazienti senza distacco di vitreo?
DIPENDE DA DOVE SONO POSIZIONATI I FLOATERS
Ho letto anche il suo articolo sulla tecnica yag laser. Oltre alle mosche ho alcuni filamenti che potrebbero essere quindi tagliati dal laser ed andare a fondo. Stessa cosa credo valga per le mosche appese da un filamento (spero di essere comprensibile). Ma quando vanno a fondo non si vedono più? O rientrano nel campo visivo appena muovo l'occhio?
SE VENGONO DELOCALIZZATE SI ADAGIANO IN BASSO E NON VENGONO Più AVVERTITE

Cordialmente
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#4] dopo  
Utente 291XXX

Buonasera Dottore. Ho letto nel suo blog che ha avuto a disposizione il nuovo laser. Ha eseguito dei trattamenti? Ritiene che con questo laser si sia raggiunta la soglia di sicurezza massima? Intendo dire, chi soffre di miodesopsie può cominciare a "cantare vittoria", nel senso che fare il laser per le miodesopsie ora è sicuro come, ad esempio, fare il laser per la miopia? Grazie.

[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Il laser mi ha soddisfatto a tal punto che, anche se costa 4 volte il mio, ho deciso di acquistarlo e mi arriverà tra 40 giorni.

Ho effettuato diversi trattamenti e mi ha dato l'impressione di essere più precise sicuro rispetto agli altri prodotti sino ad ora.
Sono riuscito a vaporizzare diversi floaters con una potenza pari alla metà di quella necessaria con gli altri laser.

Cordialmente
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#6] dopo  
Utente 291XXX

Buongiorno Dottore. Ha avuto la possibilità di fare altri trattamenti? Se sì, i risultati sono sempre soddisfacenti?
Le rivolgo alcune domande e mi scuso se possono sembrare banali o, peggio ancora, surreali:
- il laser viene tarato per non raggiungere la retina? Mi spiego meglio, se il colpo non va a segno (intendo dire che non viene colpito il floater), il raggio del laser si interrompe e quindi non raggiunge la retina?
- se invece viene colpito il floater, questo viene spostato? Intendo dire, il floater può essere accidentalmente spostato e avvicinarsi pericolosamente alla retina? Mi sembra ci sia scritto nel consenso informativo, ma è una cosa teorica o Le è realmente successo?
- quando viene colpito il floater, si crea una vibrazione nel vitreo che può spostare altri floaters? Le chiedo questo perchè oltre ai 5 floaters fastidiosi che vorrei trattare con il laser, ne ho altri piuttosto esterni, che vedo solo se giro repentinamente gli occhi e che tutto sommato non danno granché fastidio. Ma non vorrei che per trattare quelli centrali si rischi di accentrare quelli più periferici.
- il laser può dare qualche problema alla cornea o provocare secchezza oculare? Potranno esserci problemi per indossare la LAC?
- il mio oculista dice che il laser può irritare il vitreo e generare nuovi floaters. Ma è possibile? O meglio, può essere un effetto collaterale?

Grazie Dottore. Buon lavoro.

[#7] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Ha avuto la possibilità di fare altri trattamenti? Se sì, i risultati sono sempre soddisfacenti?
NO, SONO IN ATTESA DI RICEVERE IL LASER
Le rivolgo alcune domande e mi scuso se possono sembrare banali o, peggio ancora, surreali:
- il laser viene tarato per non raggiungere la retina? Mi spiego meglio, se il colpo non va a segno (intendo dire che non viene colpito il floater), il raggio del laser si interrompe e quindi non raggiunge la retina?
IL LASER COLPISCE LA RETINA SE SI METTE A FUOCO SU DI ESSA O SE SI COLPISCE UN FLOATER MOLTO VICINO E, DI RIMBALZO, L'ONDA POTREBBE COLPIRLA
- se invece viene colpito il floater, questo viene spostato? Intendo dire, il floater può essere accidentalmente spostato e avvicinarsi pericolosamente alla retina? Mi sembra ci sia scritto nel consenso informativo, ma è una cosa teorica o Le è realmente successo?
MAI SUCCESSO, MA SE SI AVVICINASSE ALLA RETINA NON LA DANNEGGEREBBE
- quando viene colpito il floater, si crea una vibrazione nel vitreo che può spostare altri floaters? Le chiedo questo perchè oltre ai 5 floaters fastidiosi che vorrei trattare con il laser, ne ho altri piuttosto esterni, che vedo solo se giro repentinamente gli occhi e che tutto sommato non danno granché fastidio. Ma non vorrei che per trattare quelli centrali si rischi di accentrare quelli più periferici.
IN TEORIA POTREBBE SUCCEDERE
- il laser può dare qualche problema alla cornea o provocare secchezza oculare?
NO
Potranno esserci problemi per indossare la LAC?
NO
- il mio oculista dice che il laser può irritare il vitreo e generare nuovi floaters. Ma è possibile? O meglio, può essere un effetto collaterale?
NON MI E' MAI SUCCESSO
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com