Utente 297XXX
Sono stato operato per un distacco di retina all'occhio sinistro il 10 gennaio 2013 all'Ospedale di Camposampiero PD.
L'operazione eseguita è stata: cerchiaggio retinico, piombaggio ed evacuativa.
Ho fatto diverse visite di controllo, ed ho usato il collirio TOBRADEX per quasi 2 mesi, sembrava che tuttoevolvesse nella normalità, ma, nell'ultima visita effettuata il 20 marzo l'oculista mi ha fatto eseguire una fuoriangiografia con mezzo di contrasto, in quanto la vista si era ridotta (a distanza di 2 mesi e mezzo dall'operazione).
Risultato negativo. Dopo varie informazioni l'oculista ha riscontrato che la vista si era abbassata perchè il cerchiaggio era troppo forte per cui mi aveva creato delle aderenze di liquido in alcuni punti della retina.
Ora mi devo rioperare per allentare il cerchiaggio.
La mia domanda è la seguente: il tipo di operazione è invasiva come la prima o più sopportabile? E poi una volta rioperato potrò riacquistare qualche diotria? (attualmente nell'occhio operato ho -6 diotrie)
Ringrazio e saluto

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
i colleghi di padova sono molto bravi
ma lei se vuole un parere completo deve indicarmi gli esami praticati e copiarmi i referti ed i dati della cartella clinica alle diissioni.
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333