Utente 302XXX
buongiorno,

sono un uomo di 30 anni che ha una leggera miopia e per questo portatore di LAC.

Da circa 2 anni l'andrologo, mi ha dato da assumere al bisogno piccole dosi di verdanafil ( circa 2 mg). e questa assunzione va a periodi, ci sono mesi di inutilizzo e altri mesi che ne uso settimanalmente.

L'anno scorso avevo avuto dei leggeri problemi di fotosensibilità, particolarmente la notte, insieme a irritazione oculare, che mi aveva portato a fare dei controlli oculistici risultati tutti perfetti per quanto riguarda la PIO nella norma, pachimetria con cornea di ottimo spessore, HRT nella norma fondo oculi nella norma.

quest anno di recente mi si è presentato lo stesso problema( fotosensibilità non solo nelle ore sotto effetto di verdanafil, ma sempre da qualche giorno), e tra un paio di settimane tornerò dall'oculista.

La mia domanda è questa: l'utilizzo di verdanafil, seppur in dosi cosi ridotte può causare a lungo andare danni all'occhio ( tenendo presente che l'anno scorso in tutti i controlli erano ok), oppure è un problema da imputare alle LAC?

grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
e' un effetto a volte segnalato e molto controllato non metta le lac in quei giorni
in cui usa il farmaco ed usi tante lacrime artificiali
mangi meglio ed in maniera regolare
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 302XXX

grazie dottore,

quindi non è niente di grave, nel senso è un effetto esterno dell'occhio e transitorio, non provoca nessun danno permanente l'utilizzo di questo farmaco alla retina o alla PIO vero?

in ogni tra 15 giorni ho la visita oculistica

grazie ancora