Utente 312XXX
Buongiorno, sono un po' preoccupato in merito a una sensazione di vista appannata, come un velo davanti all'occhio o precisamente è come se vedessi attraverso una goccia d'acqua finita nell'occhio. La cosa non Avviene sempre va a giorni, la cosa che tengo a precisare è che quando si verifica, e solitamente dura una giornata intera ( anche se ora è un periodo ben più lungo, scandito da giorni in cui non mi sembra di avere nessun problema), si presenta quando sbatto le palpebre, un volta che la vista diventa offuscata devo sbattere le palpebre ripetutamente prima che la vista torni ad essere normale, solo temporaneamente ovviamente per poi ripetesi di nuovo. ho già fatto una richiesta analoga che purtroppo non ha avuto nessuna risposta.
Ho una lieve forma di ipermetropia che per ora l'occhio riesce ad accomodare. Spero di essere stato più preciso dell'ultima volta, e di poter sentire l'opinione di un esperto.

Grazie, cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Daniele Di Clemente

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
le cause potrebbero essere molteplici. Mi soffermerei su:
- deficit di idratazione della superfice oculare , con aree di epitelio corneale sofferenti,e disturbi diffrattivi, quali quelli riferiti, conseguenti a tale stato.Noterei se tale sintomatologia aumenta in presenza di ambienti con aria condizionata, correnti d'aria fredde o calde, insomma collegata a problematiche di tipo climatico
-ipermetropia latente o manifesta, cioè possibile episodica o frequente deconnessione tra la qualità visiva richiesta e le capacità accomodative o comunque compensative derivanti da una ipermetropia che inizia ad affacciarsi o a ripresentarsi.
-Varie e molteplici, attenenti a condizioni inerenti retina o nervo ottico, ma tali da richiedere una visita specialistica, eventualmente corredata dal quel grande strumento che ci consente di avere informazioni sul campo visivo del paziente.
Concludendo:
in genere si tratta di disturbi astenopeici o da stati di disconfort sindrome non pericolosi.
Cmq, ribadisco, sarebbe meglio, in ogni caso, sottoporsi ad una visita oculistica+ esame del campo visivo.
Cordiali saluti
DDC
Dr. DANIELE DI CLEMENTE