Utente 319XXX
Sono una signora di 56 anni e,anche se usavo gli occhiali progressivi, vedevo abbastanza bene anche con la cataratta .A settembre 2013, volendo risolvere in modo definitivo i miei problemi, ho fatto l'operazione di rimozione di cataratta all'O.D. (dominante). Da quel giorno vedo attorno alle luci, di sera (e di giorno anche attorno ai riflessi del sole) delle girandole di luce, molto fastidiose. Inoltre la visione, anche di giorno, non è ottimale, pare si sia instaurata una piccola miopia 0.50. Per la distanza intermedia (computer) devo portare una correzione di +1 .La lente impiantata è: AMO Tecnis Multifocale diffrattiva asferica ZMA00 IOPTER +22.5D +4D.
Dopo un primo momento di sgomento,dietro consiglio, ho deciso di operare anche l'altro occhio. A dicembre 2013 ho così impiantato nell'O.S. una lente AMO Tecnis Multifocale diffrattiva asferica ZLB00 DIOPTER +25.5D +3.25. Dopo l'intervento ho constatato che non vedevo aloni e luci fastidiosi (con questo occhio, ma purtroppo con l'altro, dominante, continuavo a vederle) e che la nitidezza della visione era migliore. Però dopo circa 50 gg. ho cominciato a percepire con l'O.S. delle virgole luminose intorno alle luci, molto fastidiose di sera. L'oculista mi ha consigliato l'uso dellla Brimonidina con la quale il problema si risolve per una/due sere.
Questa è la mia situazione attuale, sono molto scontenta per come siamo andate le cose e chiedo se potranno esserci variazioni in positivo in futuro. Il collirio dovrò metterlo per tutta la vita? Potrebbero esserci delle conseguenze sulla pressione oculare? Sarebbe rischioso espiantare le due lenti multifocali? Il diametro pupillare scotopico è :OD 6.01 OS 6.44 - fotopico OD 3.79 OS 4.28. Grazie per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Daniele Di Clemente

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Gent. ma sig.ra,
l'impianto di IOL multifocali può dare una sintomatologia simile a quella che lei ci ha descritto con accuratezza.
Io ho una estesa esperienza di IOL multifocali, avendone impiantate molte centinaia, anche se non del modello da lei descritto.
Tuttavia io presterei attenzione anche ad un eventuale ipertono oculare coesistente, vedi uso di brimonidina, a disturbi vascolari del microcircolo retinico, sempre associabili a tale sintomatologia, a possibili patologie vitreoretiniche, anch'esse compatibili con il quadro che ci ha descritto.
L'espianto di IOL è tecnicamente possibile, soprattutto se effettuato precocemente, ma non è privo di complicanze , anche gravi.
Io, nel suo caso, non mi sottoporrei ad alcun intervento e confiderei in un lento e progressivo processo di neuroadattabilità encefalica a tale nuova condizione visiva.
La scelta cmq è soggettiva ed andrà analizzata insieme al suo oculista di riferimento.
Cordialità
DDC
Dr. DANIELE DI CLEMENTE

[#2] dopo  
Utente 319XXX

La ringrazio per la sua cortese risposta, me vorrei chiarire che la Brimonidina mi è stata prescritta unicamente per ridurre il diametro pupillare, in quanto la mia pressione oculare è sempre stata nella norma. L'assunzione di questo farmaco gliel'ho segnalata per chiederle quali conseguenze potrei avere da tale uso (anche se sporadico). La ringrazio ancora.

[#3] dopo  
Dr. Daniele Di Clemente

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
la brimonidina ha solo effetti, di vario genere, tutti positivi sull'occhio, per cui nessuna preoccupazione
Dr. DANIELE DI CLEMENTE

[#4] dopo  
Utente 319XXX

La ringrazio per la cortese risposta.