Utente 333XXX
Buongiorno,

la mia fidanzata di 28 anni soffre di cristallino opacizzato da molto tempo.
Dall'occhio destro vede benissimo, ma dal sinistro ha 3/4 diottrie.

Ho letto che la sostituzione del cristallino è un intervento molto comune e potrebbe portare alla risoluzione del problema; le mie domande sono:

1- la ragazza appare "sbadata", nel senso che spesso urta e rompe oggetti.. questo mi ha fatto pensare al "non perfetto controllo" dei movimenti dato da una vista parziale. Il mio pensiero potrebbe essere corretto?

2- il rimandare l'intervento potrebbe , nel tempo, danneggiare altre strutture dell'occhio? Ovvero, è necessario farla o si puo' aspettare?

3- riacquisterebbe totalmente la vista?

saluti

[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gent.mo,
rispondo alle sue domande:

1- la ragazza appare "sbadata", nel senso che spesso urta e rompe oggetti.. questo mi ha fatto pensare al "non perfetto controllo" dei movimenti dato da una vista parziale. Il mio pensiero potrebbe essere corretto?
SI, PERCHE' NON HA UNA CORRETTA STEREOPSI (VISIONE BINOCULARE).

2- il rimandare l'intervento potrebbe , nel tempo, danneggiare altre strutture dell'occhio? Ovvero, è necessario farla o si puo' aspettare?
NON DANNEGGIA ALTRE STRUTTURE, MA NON CONSIGLIO DI ASPETTARE PER 2 MOTIVI:
1) PRIMA INIZIA A VEDERE CON 2 OCCHI E MEGLIO STARA'
2) SE LA CATARATTA DIVENTA PIU' DENSA L'INTERVENTO POTREBBE PRESENTARE PIU' DIFFICOLTA' DI ESECUZIONE

3- riacquisterebbe totalmente la vista?
SE LA RETINA ED IL NERVO OTTICO SONO SANI E SE LA CATARATTA NON HA DATO AMBLIOPIA ASSOLUTAMENTE SI

Cordiali saluti
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com