Utente 324XXX
Buonasera a tutti,sono un ragazzo di 24 anni ,a circa 21 ovvero nel 2011,poiche miope e con mancanze di 4 decimi ad occhio,decido di operarmi insieme al consiglio del medico quì a Cagliari,con l'operazione Lasik.

Da circa un anno avevo iniziato a soffrire di fobie,panico e disturbi dell'umore,insieme a depersonalizzazione,ma comunque faccio l'operazione ,avendo specificato che prendevo o avevo preso poiche ora non ricordo il periodo esatto delle terapie,Xanax,Cymbalta 60 mg,venlafaxina 150mg,zyprexa 5 mg,amitriptilina.

L'intervento da subito riuscito è andat tutto bene nel post operatorio e così è stato per questi tre anni,con visite di controllo assidue e meticolosa attenzione in tutto per gli occhi.

Da qualche giorno come d'improvviso è come se mi si fosse abbassata la vista,da lontano prima vedevo benissimo ora incomincio a vedere leggermente sdoppiato e sgranato.

Premetto che soffrendo di depersonalizzazione da 4 anni,non sò se attribuirlo a quello piuttosto che agli occhi,però mi sembra piu conducibile ad essi.

volevo esser rassicurato sul fatto che leggevo su riviste mediche che non si poteva essere operati di miopia se si assumevano psicofarmaci specie antidepressivi moderni(così come il cymbalta) perche avrebbero potuto causare problemi .

In ogni caso,per l'11 ho una visita che mi toglierà ogni dubbio.

vi ringrazio per la gentilezza e professionalità,e anche qualora per le risposte e i consulti forniti.

Saluti

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
sua domanda

non si poteva essere operati di miopia se si assumevano psicofarmaci specie antidepressivi moderni(così come il cymbalta) perche avrebbero potuto causare problemi .

risposta
la comunita’ scientifica internazionale consiglia estrema cautela in questi casi sino all’esclusione dall’intervento, evidentemente il suo medico oculista l’ha considerata in buon compenso
cioe’ i farmaci o la terapia psicologica in atto..

stia sereno ed in bocca al lupo per il futuro
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333