Utente 230XXX
Buongiorno dottori,
sono un portatore di LAC da molti anni (con tutte le attenzioni e gli scrupoli del caso), le uso morbide e molto idratate e riesco a tollerarle bene da 15 anni. Ultimamente però mi succedono alcune cose che vado ad elencare:
quando tolgo le lenti a contatto e metto gli occhiali, per un po' di tempo ho la sensazione di non vedere bene, come se "toccandomi" gli occhi abbia in qualche modo sensibilizzato gli occhi. Questo mi comporta problemi nella messa a fuoco e ho notato che spesso questo problema compare anche non necessariamente dopo aver tolto le lenti ma più in generale quando indosso gli occhiali. La sensazione è quella di vedere bene con un occhio da vicino e berne con l'altro da lontano, nel senso che chiudendone uno e tenendone aperto un altro vedo bene con tutti e due ma... in modo diverso. non saprei come spiegare questa sensazione se non con una strana calibrazione della messa a fuoco. Vedendo "bene" ma in due modi diversi..nel complesso faccio letteralmente fatica a leggere. Per esempio se sono in metro e voglio sbirciare sul libro di chi mi sta a fianco, anche se non è lontano, non riesco a leggere niente. Probabilmente chiudendo uno dei due occhi invece riuscirei a leggere. Questa cosa è dovuta a uno stress da lenti a contatto, a uno stress visivo in generale, a un peggioramento della vista o cosa? Verso quale sottobranca dell'oculistica dovrei rivolgere il mio sguardo per avere un parere dirimente e non il solito "provi a non usare le lenti a contatto, fanno male"? Aggiungo che la presenza di floating nell'occhio sinistro sicuramente non giova alla sensazione, ma per quello mi hanno detto non esserci soluzione. La sensazione complessiva comunque è quella di instabilità visiva, cosa che mi crea la sensazione sgradevole di non essere in salute al 100%.

[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno

28% attività
16% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
molto semplicemente le sue lentine potrebbero non essere più adatte e il suo occhio sta sviluppando una forma di intolleranza.
Non ha specificato se le usa mensili, quindicinali o giornaliere.
Personalmente sconsiglio l'utilizzo delle prime due categorie, sono le più soggette a rischio di infezioni oltre che non permettono una corretta ossigenazione della cornea, per quanto queste siano altamente gaspermeabili.
Meglio una lentina giornaliera e una idratazione costante con lacrime artificiali.
L'appannamento potrebbe derivare anche da un cambiamento refrattivo, ovvero la sua miopia essere peggiorata.
Dunque esegua un regolare esame oculistico con fondo oculare. Vedrà che sarà tutto più chiaro.
Dr. Ferdinando Munno - Medico Chirurgo
Specialista in Oftalmologia
www.studiocarbonemunno.it

[#2] dopo  
Utente 230XXX

aggiungo che l'occhio destro, quando affaticato, mi "brucia" dentro, molto forte.